Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

 Home page > Attualità > Cultura > Chiude il Museo Riso di Palermo

Chiude il Museo Riso di Palermo

E’ di poche ore fa la notizia che Palazzo Riso, il Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia chiude e interrompe tutte le attività progettate. Nonostante lo stanziamento di ben 12 milioni di euro di fondi europei destinati alla prossima programmazione triennale, il museo, che dal 2009 ha una media di 100.000 visitatori all’anno secondo solo al Museo Archeologico di Siracusa, chiude definitivamente i battenti

Nel breve comunicato stampa si fa cenno a dei lavori di sopraelevazione del palazzo che impedirebbero l’apertura degli spazi espositivi per diversi anni.
Anche se i soldi dei finanziamenti europei del fondo POR spetterebbero di diritto al museo, che fino ad oggi ha proposto iniziative, mostre e congressi di valore e che avrebbe continuato a farlo nei tre anni che questi 12 milioni dovevano finanziare, tali finanziamenti risultano inspiegabilmente bloccati in Regione.

Il più importante polo museale contemporaneo, per non dire il solo, di tutta la Sicilia, scompare cosi dal giorno alla notte, senza una ragione apparente, se non quella dei lavori di sopraelevazione.

La cultura dell’arte contemporanea in Sicilia è sempre stata latitante, o fortemente osteggiata (Antonio Presti e la Fiumara d’Arte ne sono un esempio); questa è solo un’altra triste conferma.

 In questi anni il Museo Riso ha portato avanti una serie di iniziative che coinvolgevano anche il tessuto cittadino e la comunità palermitana e siciliana in generale, come l’asta benefica RISO’S svoltasi solo l’8 gennaio scorso, il cui ricavato (32mila euro) è stato destinato all'Associazione ''Santa Chiara'', Centro Salesiano di riferimento delle problematiche del quartiere dell'Albergheria e alla ''Casa di Tutte le Genti'' una casa famiglia e associazione o.n.l.u.s. che opera come centro di accoglienza per i bambini immigrati del quartiere Noce.

Tutte queste iniziative, di cui l’asta è solo l’ultima in ordine di tempo, ora svaniranno, lasciando ancora una volta la Sicilia più povera.

Di seguito il comunicato stampa apparso sulla pagina Facebook del Museo Riso:

Cari Amici,
di fronte alla mancanza di certezze riguardo alle risorse europee destinate al Museo sui finanziamenti POR del prossimo triennio (per i quali questo Museo ha per tempo presentato i progetti e la documentazione necessaria), mancanza di certezze che impedisce di programmare iniziative, mostre, collaborazioni, se pur già previste e annunciate, prendendo atto dell’avvio del cantiere di strutture di sopraelevazione del Museo che ne impediranno l’apertura nei prossimi anni, siamo costretti, per rispetto a quanti hanno costruito con noi, e hanno sostenuto, dal 2007 a oggi, un progetto e un modello di Museo originale e partecipato (con una media di 100.000 visitatori dal 2009 che hanno fatto di Riso il secondo Museo più visitato della Sicilia dopo il Museo Archeologico di Siracusa), ad annunciare la chiusura di questa esperienza e la sospensione di ogni attività.

 
Ci rammarichiamo con tutti coloro che si sono impegnati a vario titolo per preparare iniziative con cui stavamo avviando il programma dei prossimi tre anni utilizzando finanziamenti europei già destinati al Museo, e con coloro che attendevano da Riso la continuità di idee e progetti che hanno seguito, sostenuto e apprezzato in questi anni.

Riso, Museo d'arte contemporanea della Sicilia
la direzione

www.palazzoriso.it

 


 

AGGIORNAMENTO 11\01\2012:

Ieri stesso è stata diffusa una secca smentita riguardo la chiusura del Museo Riso, da parte dell’Assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità Siciliana, Sebastiano Missineo:

“Il museo regionale d'arte moderna e contemporanea di Palazzo Riso non sospenderà l'attività'. La notizia e' destituita di fondamento. La Regione non ha nessuna intenzione di chiudere il museo"

Nella comunicazione l’assessore ribadisce che i progetti che i 12 milioni di euro del fondo europeo Po-Fesr 2007-2013, dovrebbero finanziare sono in fase di approvazione, e che il dirigente di Palazzo Riso non ha il potere di chiudere il Museo.

 

 

Intanto però da stamattina il sito di Palazzo Riso è oscurato e fino a poche ore fa era presente un link che rimandava ad un documento firmato da “I Cittadini per il Museo Riso” in cui si comunica l’inizio di una protesta negli spazi del Palazzo. Il comunicato si chiude con l’invito rivolto a tutti i cittadini per partecipare ad un’assemblea pubblica che si terrà venerdì 13 gennaio alle ore 19.00.

 


 

 

 


Ti potrebbero interessare anche

Il Marchio del Patrimonio Europeo
Venezia: due grandi mostre al Museo Correr
Bronzi di Riace: "No a trasferta"
I luoghi di Milano. San Maurizio al Monastero Maggiore
Online 400mila opere del Metropolitan Museum


Lasciare un commento


Sostieni AgoraVox

(Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

Un codice colorato permette di riconoscere:

  • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
  • L'autore dell'aritcolo

Se notate un bug non esitate a contattarci.



Pubblicità




Pubblicità



Palmares


Pubblicità