• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Capo Verde, è giallo sulla morte di David Sollazzo

Capo Verde, è giallo sulla morte di David Sollazzo

La morte del giovane agronomo italiano. Secondo la polizia capoverdiana potrebbe aver avuto un incidente domestico o essere stato vittima di una rapina.

"Solazzo era stato a cena con degli amici e la mattina seguente è stato trovato morto in casa dove, credo, vivesse da solo. Le autorità stanno indagando e verrà eseguita l'autopsia". Le prime indiscrezioni sulla sorte di David Sollazzo, il trentenne agronomo toscano morto a Fogo, a Capo Verde, al largo del Senegal, le ha fornite il console italiano a Praga Luigi Zirpoli.

“David si trovava a Capo Verde – spiega la Cospe a “Repubblica” - per coordinare per la nostra Ong il progetto Rotas de Fogo, portando avanti azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell'Isola di Fogo. David era arrivato a Fogo nel novembre scorso e da subito aveva messo in campo la sua professionalità, la sua energia e passione al servizio delle comunità locali. 

Le autorità locali stanno indagando per far luce sulla vicenda. Secondo la polizia capoverdiana l'agronomo toscano potrebbe aver avuto un incidente domestico o essere stato vittima di una rapina. Anche se, va ricordato, la zona è ritenuta sicura. Come ha affermato anche il presidente del Cospe Giorgi Menchini: “Non è una zona pericolosa non ci sono stati episodi di aggressioni o di attentati, stiamo parlando di un contesto rurale e tranquillo. Aspettiamo l’esito dell’autopsia”, che probabilmente farà emergere ulteriori dettagli per far luce sul giallo.

A Fogo Davide stava lavorando per un progetto finanziato dalla Comunità Europea che terminerà nel febbraio del 2020, volto allo sviluppo dell’agricoltura in una zona dell’isola colpita nel 2005 da un'eruzione vulcanica. L'isola inon ha un comparto turistico sviluppato come nel resto dell’arcipelago capoverdiano e le principali fonti di reddito dei suoi abitanti risiedono nella piccola agricoltura.

Nel suo settore David era considerato esperto, avendo cooperato prima in Angola e poi a Capo Verde. Queste il suo ricordo nel profilo Facebook dell'associazione toscana,

"Caro David, vogliamo ricordarti così: sorridente, gentile, appassionato di questo lavoro. La tua morte lascia un vuoto immenso in tutti noi. La tua giovane vita era solo all’inizio. Ci lasci tutti i tuoi sogni, le tue speranze e la tua grande professionalità. Faremo di tutto per capire l’accaduto e darti giustizia e per continuare con la tua stessa passione questo complesso lavoro fatto di impegno e amore per gli altri. Ringraziamo tutti coloro che in questo terribile momento ci sono vicini con parole di cordoglio e di affetto. Il mondo sarà un luogo più triste senza di te. Un grande abbraccio alla famiglia, agli amici, alla tua fidanzata e a tutti quelli che ti hanno conosciuto".

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità