• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Europa > Attentato Strasburgo: il ritorno del terrorismo

Attentato Strasburgo: il ritorno del terrorismo

Il nuovo terrorista (di matrice islamica, ma sempre terrorista rimane) non è più un esperto del Corano come gli esponenti di Al Qaeda, martiri senza peccati alle spalle: Cherif Chekatt (l'attentatore di Strasburgo) era stato arrestato più volte, non era uno sconosciuto per le forze dell'ordine. Come ha potuto colpire in quel modo, senza che venisse fermato prima?



Chi ha seguito la prima parte della puntata di Atlantide, la trasmissione di inchiesta di Andrea Purgatori, ha ora più chiaro in mente perché l'Europa e, in particolar modo, alcuni paese in particolare siano più vunerabili agli attentati del terrorismo di matrice islamica.

Scarsa cooperazione tra servizi, informazioni in mano all'intelligence che non arrivano ai poliziotti di frontiera, poche risorse e molti obiettivi da monitorare: dei circa 5000 europei andati in Siria, si stima che circa un terzo siano tornati in Europa e una parte di questi è stata preparata per compiere attentati.

Sembrano poche 1500 persone da seguire, molte delle quali già note alla polizia perché hanno dei precedenti alle spalle. D'altronde l'Europa è unita sulla moneta, sull'atteggiamento da seguire nei confronti dei migranti, nel controllo del dei conti sull'economia e meno sul resto.

Non esiste un'uniformità sulle leggi antimafia e nemmeno sul terrorismo.
E nemmeno sulla fiscalità, su regole antidumping, sulla questione dei paradisi fiscali (vedi il Lussemburgo di Juncker).

Una riflessione se questa sia l'Europa che vogliamo dovremmo anche farla.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità