• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Adesso basta!

Adesso basta!

Adesso basta! La maggioranza silenziosa, quella che non va nelle piazze a compiere devastazioni, a incendiare i blindati dei carabinieri, è stanca di subire la intollerabile persecuzione del suo leader. Silvio Berlusconi è un martire della libertà. I magistrati intellettualmente onesti, quelli che compiono con abnegazione, in silenzio, senza smanie di protagonismo, il loro delicatissimo lavoro, quelli che non sono organizzati in una sorta di partito politico eversivo, hanno cominciato a manifestare il loro disagio. Quelli che non sono affiliati in una conventicola, strumento principale di una congiura ordita coram populo dal grande vecchio ex-stalinista, quello che con un colpo di stato ignobile e spudorato, nel corso dell’anno 2011 ha destituito un presidente del consiglio designato dal popolo con un mercenario, rappresentante di quel potere economico causa della più esiziale crisi economica dopo quella del 1929, prezzolato anticipatamente con un lauto vitalizio a carico dei contribuenti, cioè delle stesse vittime del sopruso.

I magistrati integerrimi, che sono pur sempre la maggioranza, sono stanchi di subire, sì, subire lo strapotere dei colleghi politicizzati. Strapotere di cui essi stessi sono le prime vittime, causa del disdoro senza precedenti che sta macchiando come non mai l’autorevolezza, la credibilità, di quella che è la più delicata istituzione dello stato, che enormi danni ha recato all’economia del Paese e che da lustri gli provoca le giuste sanzioni comminate dall’Unione Europea. Questi signori, che sinora si sono fatti beffe dei referendum popolari, che allo scopo di tentare di arginare la loro arroganza intendevano responsabilizzare in qualche modo il loro modus operandi, accecati dall’odio, hanno perso ogni ritegno, hanno smarrito il senso della misura nell’accanimento persecutorio contro il leader, politicamente da loro avversato, Silvio Berlusconi.

Tralasciamo i continui ingenti salassi alle sue risorse economiche, alle sue aziende, ricchezza per il Paese, e veniamo al processo Ruby che lo ha visto clamorosamente assolto. Quanto è costata al Paese questa lunga persecuzione giudiziaria? Quanto stress ha dovuto subire la vittima e con essa i milioni di suoi affezionati sostenitori? Eppure, questo processo non sarebbe mai dovuto iniziare. I suoi stessi avvocati difensori non hanno brillato per acume. Si è trattato palesemente di una vertenza a carattere emulativo cioè persecutorio, di cui all’art. 833 del codice civile, nonché temeraria, cioè palesemente priva di fondamento.

Invito i lettori a fare un’indagine sui motori di ricerca per rendersi conto di come fraudolentemente si possono brandire le vertenze temerarie. Tra l’altro la formulazione dell’impianto accusatorio è risultata essere priva della querela della vittima designata che, anzi, ammette esplicitamente di essere sì, vittima, ma anziché di Silvio Berlusconi, dei suoi giudici carnefici. E’ incredibile e scandaloso che in tutto il mondo per anni si sia dibattuto su questa assurda vicenda. In ogni città, molte strade sono presidiate da prostitute di ogni età e nazionalità tra le proteste dei cittadini. Spesso si tratta di derelitte sfruttate impietosamente, esposte a pericoli di ogni genere e alle intemperie, il tutto tra la colpevole indifferenza generale. Ebbene le truppe d’assalto della giustizia di cosa si preoccupano? Di Ruby. E io pago, diceva il grande Totò.

 

Foto: Calcio Streaming, Flickr

Commenti all'articolo

  • Di paolo (---.---.---.206) 21 luglio 2014 16:25

    Bravo , bene !! . Vogliamo Silvio Presidente della Repubblica . A morte la Santa Inquisizione rossa !! Bruciamo sul rogo la strega Bocassini !
    Intanto subito la santificazione di " Silvio martire " e l’obbligo di esporre la sua foto (con eventuale fotoritocco) in tutti gli edifici pubblici , a ricordare l’epica lotta di un patriota della democrazia contro le truppe giudiziarie d’assalto .

    Vogliamo un Silvio sbianchettato e lindo come un bebè ,perché possa ripartire tutto come prima , e più di prima , nella sua opera meritoria di padre della patria .
    E vai Cesarezac ! Forza Italioti unitevi e marciate compatti al grido " Silvio è sempre innocente "( a prescindere ) , chi lo ha condannato sono tutti terroristi rossi ( anche se erano tutti di destra , Esposito in primis) , Rubi era veramente la nipote di Mubarack , all’epoca aveva ventanni e non sedici ( si sa che le carte d’Identità egizio-marocchine sono piuttosto approssimative ) ,era ospite delle suore orsoline e andava ad Arcore per imparare a ricamare i centrini. I soldini ( un anno di metalmeccanico a botta ! ) che papi gli donava erano per farsi il corredino , povera gioia .

    Alla faccia del revisionismo !! Da non credere . Sei unico Zac ."Razionale e pragmatico !" ma dai !
    ciao

  • Di Cesarezac (---.---.---.206) 21 luglio 2014 20:07

    DI PAOLO,

    certo, sono pragmatico e concreto, mi piace andare al nocciolo dei problemi, non mi lascio rimbambire da sciocchezze propinate ad arte come cortine fumogene.
    Ti faccio una brevissima panoramica del Paese dall’estromissione truffaldina di Silvio Berlusconi dal governo:italiani in fuga all’estero + 71,5 % di espatri nel 2013, sei milioni di poveri, record di disoccupazione, tracollo del comparto edilizio,nascita dei negozi vendo/compro oro, impennata della ludopatia. Potrei continuare molto a lungo. Per te queste sono cose di poco conto, il problema è Ruby?
  • Di paolo (---.---.---.206) 22 luglio 2014 08:05

    Il problema è anche Ruby , caro Zac ,perché presuppone a monte tutto un ambaradan .
    Ma dopo venti anni di cazzeggio con il duo Silvio - Umberto al timone e la pseudo sinistra a fare da spalla ,come volevi che ci ritrovassimo ?
    Il danno ormai è strutturale ed è logico che stia succedendo quello che tu denunci , i nodi sono venuti inesorabilmente al pettine .

    E guarda che se Renzino non riesce a dare un segnale di inversione , cosa sulla quale ho fortissimi dubbi , la situazione diventa irreversibile e neanche il Padreterno riuscirà più a metterci una pezza .
    Andrà sempre peggio .
    ciao

  • Di paolo (---.---.---.206) 22 luglio 2014 08:11

    A proposito ,dimenticavo il pragmatismo ,guarda che la crisi del comparto edile è partita nel 2008 , i negozi vendo e compro oro è da allora che sino moltiplicati a macchia d’olio.La ludopatia è stata programmata da tutti i governi per drenare la disperazione . Non parliamo poi di immigrazione e prostituzione .La prima demagogicamente affrontata dalla Bossi -Fini ,ricordi le due motovedette una insegue e l’altra spara agli scafisti . Ridicoli !!
    Per la prostituzione invece gli esempi partivano dall’alto e potrei continuare all’infinito .............
    ciao

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità