• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Perché Radio Radicale non deve chiudere

Di umana angelo (---.---.---.102) 6 maggio 14:22

Senza nulla togliere al valore e all’utilita delle trasmissioni di radio radicale che faremmo poi? Ogni programma tv o ogni trasmissione che assuma uguale valore e "indipendenza" sarà aiutata da denaro pubblico? E chi si riunirà o deciderà volta x volta se tali valori o utilità saranno meritevoli di sostegni all’editoria (pare che radio radicale percepisca 14 mln l’anno di denaro nostro)? La mia opinione è che ogni trasmittente/editore si guadagni con l’ascolto o la vendita di copie credibilità, se il lettore/ascoltatore lo ritiene utile compra, paga, sottoscrive abbonamenti, sostiene, ne guarda le trasmissioni (le fa un quotidiano che qui non cito), se mi va compro e pago, sennò...


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.