• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Mattarella ha ragione, anzi NO!

Di Persio Flacco (---.---.---.18) 30 maggio 22:37
Mi spiace contraddirla ma il PdR non può rifiutare la nomina di un ministro proposto dal PdC incaricato per motivi politici.
Il combinato disposto degli artt. 92 e 94 della Costituzione non lascia adito a dubbi in proposito. La valutazione politica sul governo formato dal PdC incaricato spetta solo al Parlamento, che la esprime prima durante le consultazioni e poi concedendo o negando la fiducia.
Se così non fosse il PdR, prescindendo dalla maggioranza parlamentare, potrebbe affidare l’incarico di formare un governo a chi gli è politicamente congeniale e selezionare i ministri proposti in base alle sue preferenze politiche. Ma sarebbe illogico, perché il governo non può fare a meno della fiducia del Parlamento per assumere le sue funzioni.
Ma oltre a questo aspetto "tecnico" vi è l’aspetto sostanziale: è il Parlamento, non il PdR, che rappresenta la sovranità popolare. In una repubblica parlamentare è solo il Parlamento che può dare l’investitura al Governo.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.