• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Sicilia: concorso scuola, la Lega non vuole asini al Nord e il PD ubbidisce

Di Giuseppe D’Urso (---.---.---.128) 28 dicembre 2010 13:17

Basterebbe leggere gli altri articoli già pubblicati sul tema per averne una chiara idea. In particolare il riferimento all’On. Di Pietro, al quale ho ampiamente scritto ed illustrato tutta la vicenda, ma che non mi ha mai degnato di alcun riscontro nonostante il suo segretario mi avesse assicurato che il presidente risponde a tutti, si fonda sulla attiva e fattiva partecipazione del partito (Idv) alla emanazione della legge di sanatoria che, grazie proprio alla "disponibiltà" dell’IdV è stata adottata in commissione in sede deliberante (non è passata dall’aula).
Lungi da me l’idea di essere un estimatore dell’attuale presidente del Consiglio, ma potrai certamente comprendere lo stupore nell’apprenedere che proprio il Senatore Giambrone (componente della settima commissione cultura, istruzionecc.) ha appoggiato la legge Siragusa, anzi ha cercato di emendarla favorendo ancora di più il propcesso di violazione della Costituzione.
La parte che riguarda la Lega è la pretesa del confinamento degli eventuali vincitori che emergerebbero dalla nuova rivalutazione degli elaborati all’interno della Regione siciliana. Questo è stato chesto ed ottenuto ed il PD ha immediatamente accettato perchè era importante salvaguardare non la scuola siciliana, che non è mai stata in pericolo, ma la poltrona ai 426 insegnanti, mantenuti in servizio con la qualifica di dirigente da un’altra legge incostituzionale (190/09), dichiarati vincitori di un consorso annullagto dalla magistratura.

L’On. Di Pietro dovrebbe spiegare perchè se la Costituzione viene violata nell’interesse dell’On Berlusconi, con leggi ad personas, grida allo scandalo, mentre quando la stessa Costituzione viene violata dai suoi "compagni" di partito, dai suoi senatori per l’emanazione di leggi ad personas è tutto lecito e permesso. Credo che si tratti di unconcetto di elementare coerenza. Ecco perchè condivido la posizione di Ghedini che si esprime nella mancanza totale di coerenza.

Proprio perchè, come dici tu, la Sicilia non è "Patria di virtu in termini pubblici" in presenza di una sentenza che ripristina il concetto di legalità e di rispetto delle regole, sia il PD sia l’IdV avrebbero dovuto avversare qualsiasi forma di sanatoria. Invece hanno fatto a gara con i deputati e senatori del PDL addirttura ponendosi come primi frimatari e proponenti di questa legge che viola i più elementari principi della Carta costituzionale primo fra tutti quello della separazione dei poteri. Il Sen Giambrone e i Senatori del PD, la Garavaglia ed altri, non hanno mai citato la circostanza che il Consiglio di Stato ha certificato la mancata correzione degli elaborati, che ha certificato l’assenza di qualsiasi criterio di correzione, che ha certificato la mancanza di motivazione nell’attribuzione del voto. Il sen. Giambrone e gli altri senatori del PD, compresa la capogruppo che è un magistrato e che, quindi, ha certamente le competenze per poter argomentare con cognizione di causa sulla questione non hanno mai fatto alcun riferimento a tale circostanza.
Preciso caro Paolo che subito dopo le prove e durante la correzione sono pervenute al Ministero, allora retto da un certo Fioroni e con la vice Bastico (credo entrambi eletti dagli imbecilli come me nelle fila della c.d. sinistra), pur avendo ricevuto diverse relazioni ispettive circa le palesi illegittimità poste in essere nella fase della correzione e valutazione degli elaborati , nonha prodotto alcun risultato se non sterili e fuorvianti dichiarazionidella Bastico la quale rinviava il tutto all’eventuale decisione sul merito della magistratura.

Da questo nasce l’idignazione.
Lo Stato può averla persa la creibilità, ma la sinistra quella che si batte contro i soprusi, per il rispetto delle regole, per il mantenimento delle garanzie, quella sinistra che dichiara al mondo intero che la Costituzione è la più bella del mondo, bene, questa sinistra non può permettersi di perdere la dignità, non ne ha il diritto.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.