• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

“Social card”: si ci riempie proprio la pancia….dalle risate.

Di Gloria Esposito (---.---.---.47) 27 novembre 2008 17:49

Sono d’accordo con l’articolo un po’ meno con il commento.Prima il governo, l’economia e il marcio di questa società riducono le persone a non avere piu’ un posto di lavoro,a non poter campare perchè non hanno il minimo indispensabile poi pretendono pure "il grazie" per la social card che oltre a non servire a niente è anche un dover dare sfoggio alla propria condizione di povertà(quei 40 euro non potevano essere caricati sulle pensioni o essere somministrati in un altro modo,lasciando la scelta ai singoli su come utilizzarli?)
Credo che il"meglio che niente"sia la reazione che il governo spera di ottenere fecendo si che queste manovre demagogiche(tutto fumo e niente arrosto) siano "l’oppio "dell’Italia:quando potranno esserci dei seri ammortizzatori sociali e non queste pagliacciate tipiche del "paraculismo" del sistema politico?

Saluti e grazie per lo spunto,
Gloria


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.