• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Istruzione > Università e Futuro dell’Italia

Università e Futuro dell’Italia

Il Futuro di ogni Nazione è legato alla qualità e serietà dell’Istruzione.

L’innovazione nei rapporti tra Governo e Progetti di Eccellenza Universitaria può ridare slancio alle Imprese Italiane e svecchiare le Pubbliche Amministrazioni.

Un progetto che coinvolga le migliori Università Italiane, con l’istituzione di una Gruppo Operativo di Giovani Ricercatori-Esploratori, può colmare il vuoto di idee e progetti degli ultimi 15 anni di vita politica Italiota (le buone idee vengono solo quando c’è una vera motivazione).

Ormai è risaputo che l’interesse nazionale non esiste più, ogni politico è semplicemente concentrato sulla propria carriera, pensando prima, a mettere fuori gioco l’avversario appartenente al proprio schieramento politico, e poi, a contrastare quelli dell’opposizione senza però seguire gli interessi reali dei cittadini.

Si dovrebbe quindi creare una vera e propria Task-Force composta dai migliori ricercatori universitari italiani, che grazie alla loro conoscenza approfondita delle lingue ed anche magari alla loro doppia cittadinanza, dovranno girare tutto il mondo, e specialmente i paesi economicamente e socialmente più attivi, per “importare” tutte le idee utili ed i contatti economico-sociali e diplomatici che riterranno necessari per ricreare il Nuovo Sistema Italia: l’insieme di tutte quelle nuove persone che sono in grado di valorizzare economicamente e socialmente tutti i cittadini più meritevoli.

Naturalmente, la cosa più semplice, è imitare i sistemi sociali che funzionano meglio, e cioè quelli del Nord Europa (Danimarca, Svezia, Estonia, ecc), ma anche i paesi più attivi nell’area economica e nei settori più tecnologici.

L’azione di questi Ricercatori ed Esploratori del Futuro, favorirà così lo sviluppo sociale del nostro Paese e del mondo intero. Infatti spesso si dimentica che non è solo la competizione a favorire le attività economiche, ma anzi, spesso è solo la cooperazione tra uomini e donne di diverse culture, che è in grado di far accumulare moltissime risorse e svariate conoscenze, e soprattutto riesce a dare quella visione d’insieme multiculturale che permette un reale esame critico delle diverse realtà fisiche, economiche, sociali e spirituali che il mondo ci offre.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares