• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca Locale > Roma | Rom e Sintidel Camping River diffidano Roma Capitale

Roma | Rom e Sintidel Camping River diffidano Roma Capitale

JPEG - 78.4 Kb
Rom e Sinti del Camping River davanti al Dipartimento delle Politiche Sociali di Roma Capitale

Il 15 maggio 2018, l'Ufficio Speciale Rom Sinti Caminanti di Roma Capitale diretto da Michela Micheli protocollava, alla famiglie residenti all'interno del Villaggio Camping River, la delibera n. 70, emessa dalla Giunta Capitolina il 17 aprile 2018, accompagnandola con una lettera con la quale si "DIFFIDA A LASCIARE IMMEDIATAMENTE LIBERO DA PERSONE E COSE IL MODULO ABITATIVO OCCUPATO, UNITAMENTE AL SUO NUCLEO FAMILIARE, INDEROGABILMENTE ENTRO LA DATA DEL 15 GIUGNO 2018. La Polizia Locale di Roma Capitale, presente presso l'insedimento con presidio fisso H24, curerà con tempestività le operazioni di riacquisizione del modulo e il contestuale ed immediato distacco delle utenze".

Il 14 giugno 2018, 19 famiglie residenti all'interno del Villaggio Camping River, protocollavano a Michela Micheli, direttore ad interim dell'Ufficio Speciale Rom Sinti Caminanti la seguente lettera:

JPEG - 66.4 Kb
Rom e Sinti del Camping River davanti al Dipartimento delle Politiche Sociali di Roma Capitale

Oggetto: Villaggio Camping River – AVVISO URGENTE

La presente in risposta alla sua missiva da me ricevuta il 15 maggio 2018.

La deliberazione n. 70, integrazioni alla delibera della Giunta Capitolina n. 146 del 28 giugno 2017, introduzioni di misure di semplificazione finalizzate al superamento del Villaggio Camping River stabilisce che:

il Direttore dell'Ufficio Speciale Rom, Sinti e Caminanti curerà la predisposizione di piani individuali o per singolo nucleo familiare, integrando i modelli contenuti nell'allegato I della deliberazione n. 105/2017, tenendo conto delle misure approvate con la delibera n. 70, approvata dalla Giunta Capitolina in data 17 aprile 2018, nel rispetto dei criteri già stabiliti nell'allegato 1/A all'art. 4 della stessa deliberazione, entro i limiti degli importi previsti.

Visto che la mia persona ha dato ampia disponibilità, al suo ufficio sottoscrivendo il patto di responsabilità sociale da voi predisposto.

Considerando che:

la sua persona non ha predisposto nessun piano individuale né per me né per il mio nucleo familiare costringendomi, nei fatti, a permanere all'interno dell'aerea di Via Tenuta Piccirilli n. 201, all'interno del Villaggio Camping River.

LA DIFFIDO PERTANTO A RISPETTARE QUANTO STABILITO DALLA DELIBERA N. 70 E PREDISPORRE PER ME E PER IL MIO NUCLEO FAMILIARE IL PIANO DI FUORIUSCITA DAL CAMPING RIVER.

LA DIFFIDO INOLTRE AD AUTORIZZARE QUALSIASI AZIONE DI POLIZIA LOCALE DI ROMA CAPITALE RELATIVAMENTE AL MODULO ABITATIVO NEL QUALE SONO COSTRETTO/A A VIVERE UNICAMENTE PER VOSTRA INERZIA E RESPONSABILITA'.

LA DIFFIDO INOLTRE A DISTACCARE LE UTENZE DEI SERVIZI ESSENZIALI DI ENERGIA ELETTRICA, ACQUA E QUANT'ALTRO NECESSARIO AI MIEI BISOGNI PRIMARI ED A QUELLI DEL MIO NUCLEO FAMILIARE.

Evidenzio che i comportamenti da lei tenuti ed i comportamenti della Polizia Locale di Roma Capitale saranno oggetto di attenta valutazione, per i profili di responsabilità civile e penale, con conseguente segnalazione alle competenti Autorità Giudiziare, non ultima la Procura presso il Tribunale dei Minoreni per le eventuali vostre violazioni degli obblighi di garantire i servizi minimi essenziali ed una abitazione alla mia persona ed ai minori dei quali sono responsabile.

La informo che risulta pendentte c/o la Procura della Repubblica del Tribunale di Roma il procedimento penale n. RGNR 144739/2017 Mod. 44 dopo le denunce prodotte da Marcello Zuinisi, legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom, contro le azioni ed i comportamenti amministrativi tenuti dal Sindaco Virginia Raggi, dalla Giunta Comunale e dal Comandante della Polizia Municipale Antonio di Maggio.

La informo che risulta pendente c/o ANAC Autorità Nazionale Anticorruzione il fascicolo 3695/2016, dopo le denunce prodotte da Marcello Zuinisi, legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom, contro le azioni ed i comportamenti amministrativi tenuti dal Sindaco Virginia Raggi, dalla Giunta Comunale e dall'Ufficio Speciale Rom, Sinti, Caminanti di cui la sua persona è responsabile.

La informo che risulta pendente c/o la COMMISSIONE EUROPEA il fascicolo con protocollo ARES(2018)3090566 dopo le denunce prodotte da Marcello Zuinisi, legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom, contro le azioni ed i comportamenti amministrativi tenuti dal Sindaco Virginia Raggi, dalla Giunta Comunale e dall'Ufficio Speciale Rom, Sinti, Caminanti di cui la sua persona è responsabile.

CHIEDO PERTANTO CHE LA PREDISPOSIZIONE DEL PREVISTO PIANO DI INCLUSIONE SOCIALE PER LA MIA PERSONA E PER IL MIO NUCLEO FAMILIARE VENGA SOTTOPOSTA PER ISCRITTO E POSTA ALL'ATTENZIONE DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM TRAMITE EMAIL nazione.rom@gmail.com

Il 15 giugno Associazione Nazione Rom monitorava, all'interno del Villaggio Camping River, il comportamento assunto dalla Polizia Municipale e dall'Unità Operativa Sicurezza Pubblica ed Emergenziale Reparto Emergenza Sociale. I video contenuti in questo articolo raccontano cosa è successo.

https://www.youtube.com/watch?v=Bj7...

 

https://www.youtube.com/watch?v=4qf...

 

ufficio stampa e comunicazioni

ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM

tel +39 3281962409 email nazione.rom@gmail.com



Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità