• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > Notizie e spigolature > Porno: grosso guaio per Canal+

Porno: grosso guaio per Canal+

 

Domenica pomeriggio, i telespettatori francesi hanno avuto una bella sorpresa. 

La rete televisiva francese a pagamento Canal+ trasmetteva, durante l'orario dedicato ai più piccoli con i cartoni animati (intorno alle 14:00 circa), dei programmi porno. Nessun avviso, nessun annuncio, non erano presenti menzioni del genere nemmeno nel palinsesto Tv. 

La terza parte del film di Luc BessonArthur e il popolo dei Minimei, si è trasformata in un film per soli adulti.

La rete si è accorta tardi dell'accaduto, tra le 17:40 e le 20:00. Canal+ ha riscontrato un errore informatico che però, dice un portavoce, avrebbe danneggiato solo chi guardava la Tv via web e se così fosse, la società non dovrebbe trovarsi sotto inchiesta CSA, che si limita a Radio e Tv.

Oltre le scuse, restano le polemiche dei genitori francesi.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares