• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Opinione del Rockpoeta: Fiaba Moderna

Opinione del Rockpoeta: Fiaba Moderna

C’era una volta un PM coraggioso, silenzioso, che non amava in realtà i clamori dei media ma che per le inchieste che si trovò a seguire dovette, suo malgrado, accettare di trovarsi ben presto sotto quei fastidiosi e distorcenti riflettori.

Accadde un giorno che per essersi chiesto "Why not?" ed aver visto che un ministro dell’ultimo Governo Prodi (Ministro di Grazia e Giustizia pure, Mastella tanto per scioglere ogni dubbio e lacuna sul personaggio) si trovò ben presto investito da una bufera di calunnie. La calunnia si sa, recitava un’opera famosa, è un venticello ma se poi lo si alimenta per bene può arrivare ad avere la forza di un uragano.

De Magistris, perchè è di lui che stiamo ovviamente parlando, viene quindi attaccato duramente e di fatto si vuole la sua testa. Alla fine, attraverso inchieste pretestuose compiute anche da ispettori mandati dal ministero (ossia da chi all’epoca era tra gli indagati...) riescono a togliergli prima le inchieste e poi a trasferirlo senza che anche dove lavora adesso lui possa fare il PM.

De Magistris, infatti, per i prossimi tre anni non potrà svolgere la funzione di PM ed attualmente è Giudice del Tribunale del Riesame di Napoli.

Ebbene, fatta questa premessa, veniamo al cuore della "fiaba".

Ieri sera facendo zapping, per sbaglio e per sfortuna capito su Rai uno da Vespa.

Si parla proprio di lui....

Come sapete infatti ora è stata aperta un’inchiesta e ci sono anche degli indagati all’interno della procura di Catanzaro.


La Procura di Salerno infati sospetta che i colleghi calabresi abbiano posto in essere comportamenti illeciti sottraendo l’inchiesta "Why not" a De Magistris, inchiesta dove erano coinvolti Prodi e Mastella.

Ebbene, ad un certo punto proprio mentre mi accingevo a pigiare rapidamente il tasto del mio telecomando, sento Vespa indignato sostenere che lui è molto preoccupato nel constatare questa specie di faida tra correnti della magistratura.

Lui esattamente parla di scontri se non erro ma il concetto espresso, a mio parere, resta gravissimo.

Vediamo di riassumerlo: se, senza grosse prove, si sottrae un’inchiesta ad un PM, se a farlo è il Ministro di Grazia e Giustizia dell’epoca, se quel ministro è anche indagato in quell’inchiesta, e se per renderlo innocuo lo si sospende per tre anni dalla carica di PM, è tutto lecito. 

Se però un’altra Procura indaga su tutto questo e non ci vede chiaro allora questo non va più bene, è uno scandalo ed è la prova (!?!) che ci sono lotte intestine all’interno della magistratura e che ci vuole una "seria riforma".

Sì, certo, come quella che si potrebbe attuare modificando un paio di articoli del C.p.p.
(vi rimando al riguardo al mio blog, precisamente qui; http://agoradelrockpoeta.blogspot.c... )....

Alla fine di tutta questa storia, il vero colpevole sono io: io che malauguratamente ho cliccato su Rai uno e sempre io che non sono riuscito per tempo e con felina rapidità, a girare canale prima di sentire queste "perle di saggezza e verità"...

Daniele il Rockpoeta

Commenti all'articolo

  • Di Calliope (---.---.---.172) 5 dicembre 2008 08:37

    Caro Daniele, eh si è proprio una fiaba, una di quelle di cui immagini speranzoso il lieto fine (nelle fiabe di solito è così) perchè il bene vince sempre sul male.
    Morale: Tutto è lecito ma dipende da chi decide ciò.
    Anche io ho visto porta a porta e poi anche linea notte su Rai 3.
    Gridano all vergogna perchè Napolitano ha richiesto gli atti...mah..vedremo gli sviluppi di questa fiaba che si prospetta sempre più un racconto horror ^_^

    • Di Romina (---.---.---.107) 6 dicembre 2008 21:10

      Da molto tempo, ormai, non guardo più Vespa perché rischio ogni volta un mezzo collasso. Fortunatamente mi sono persa questa trasmissione su De Magistris altrimenti mi sarei arrabbiata molto.

      Io spero che la vicenda termini bene per De Magistris. Noi blogger, con le nostre limitatissime possibilità, possiamo sostenerlo. Anche se si tratta solo di un sostegno morale è comunque necessario, perché non c’è cosa peggiore che trovarsi soli, come si è trovato De Magistris, in una bufera quale quella che l’ha investito, e di cui molti di noi, l’anno scorso, parlarono spesso.

  • Di Elia Banelli (---.---.---.59) 5 dicembre 2008 11:09
    Elia Banelli

    Vespa purtroppo è l’ennesimo simbolo vivente della disinformazione e della squallida malafede di molti giornalisti. Per chi ha seguito dal principio il caso de Magistris (vi rimando all’ottimo libro di Antonio Massari, edito da Aliberti), sa che la Procura di Salerno stava da tempo indagando sulla sua avocazione da pm e la perdita delle preziose inchieste. Adesso i media sollevano il caso come se all’improvviso fosse scoppiata una lotta intestina tra i magistrati. In realtà la lotta c’è ma tra due modi diversi di gestire una procura.
    Chi si allea con il potere da una parte, accettando prebende e complicità con ambienti affaristici poco raccomandabili, e chi pone al di sopra di tutto il rispetto della legge e va contro ogni forma di compromesso che abbassi la guardia del controllo di legalità.

  • Di isline83 (---.---.---.57) 5 dicembre 2008 12:45

    Giudico Vespa un uomo viscido e doppio: purtroppo anche grazie a lui i venticelli diventano bufere!

  • Di Daniele Verzetti, Rockpoeta (---.---.---.212) 5 dicembre 2008 13:11

     PER ELIA; hai ragione,i media sono bravi a rigirare la realtà. Ovviamente ci sarà un plebiscito per fermare la Procura di Salerno....

  • Di Daniele Verzetti, Rockpoeta (---.---.---.212) 5 dicembre 2008 13:17

     PER CALLIOPE: questa è una fiaba moderna e caratteristica peculiare è quella di non avere quasi mai un lieto fine purtroppo...

    PER ISLINE 83: E pensa che Vespa non è l’unico esemplare con quelle caratteristiche...

  • Di l’incarcerato (---.---.---.194) 5 dicembre 2008 15:26

    Daniele, sei stato bravissimo a parlarne, io ne parlerò molto presto. Partirò dalla ’ndrangheta fino a parlare di San Marino. Sarà un inchiesta molto lunga.

    Volevo aggiungere un’ altra cosa per completare questa tua favola moderna. De Magistris stava facendo delle inchieste(come Why not e Poseidone) che delineavano uno scenario fosco , nel quale il centro destra e i centro sinistra, separati tra gli scranni del Parlamento, vanno a braccetto negli affari e nelle compagini societarie..

    Non è un caso che De Magistris è stato l’unico magistrato nella storia squallida italiana a subire ben 90 interrogazioni parlamentari, e l’unico ad essere trasferito grazie all’intervento del governo. Un governo di centrosiniostra. Come mai nessuno ha fiatato? Nemmeno il sindacato della magistratura? Come mai tutti si inferociscono quando Berlusconi fa quegli squallidi anatemi contro la magistratura e quando il governo Prodi è intervenuto direttamente nessuno si è lamentato? Tranne ovviamnete De Magistris e qualche altro magistrato?

    Non è possibile che da accusatore è passato ad essere un accusato! E anche condannato dal csm! Daniele, tutti noi dobbiamo cominciare a riflettere. Dietro c’è la peggiore P2 della storia nera di questo Paese.

    Non lasciamolo solo!

  • Di l’incarcerato (---.---.---.194) 5 dicembre 2008 15:30

    ... ah è ovviamnet eio spero ad un lieto fine, come ben sai sto seguendo la storia di niki e mi ho fatto una promessa a me stesso che arriveremo alla verità...

    Un abbraccio
    http://incarcerato.blogspot.com/

  • Di Guernica (---.---.---.129) 5 dicembre 2008 17:21

    Mi fa piacere che tu scriva anche qui. Bel sito!
    Tempo permettendo cercherò di passare.
    Votato ovviamente!

  • Di testa bislacca (---.---.---.66) 5 dicembre 2008 19:05

    Certe cose bisognerebbe che non fossero mai taciute.
    Mi scoccia terribilmente dare ragione a Tonino, però anche lui, qualche volta, "ci azzecca".

    ps. la Forleo che fine ha fatto?

  • Di Silvia (---.---.---.137) 5 dicembre 2008 19:12

    Bell’articolo Daniele,

    ciò che è successo con De Magistris è vergognoso...In Italia non arriveremo mai da nessuna parte se le cose continueranno a funzionare in questo modo.

    Un saluto...

  • Di stella (---.---.---.105) 6 dicembre 2008 17:13

    Articolo molto interessante Daniele,come sempre!

  • Di aria (---.---.---.150) 6 dicembre 2008 18:57

    Interessante articolo Daniele ! Speriamo che De Magistres riesca a venirne fuori
    ed anche la Forleo.
    Ho votato,ciao

  • Di Daniele Verzetti, Rockpoeta (---.---.---.212) 7 dicembre 2008 13:39

     PER SILVIA: Grazie di cuore per le tue parole!


    PER ARIA: Situazione non facile per entrambi 

    PER STELLA: Grazie smiley)
     
  • Di Daniele Verzetti, Rockpoeta (---.---.---.212) 7 dicembre 2008 13:41

     PER LA TESTA BISLACCA: Ti ho già risposto da me, come hai già visto smiley)

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares