• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Movimento 5 Stelle Estero: intervista a Andrea Tosatto

Movimento 5 Stelle Estero: intervista a Andrea Tosatto

Prego, si presenti.

Mi chiamo Andrea Tosatto, ho 40 anni, sono originario di Genova e vivo a Dubai da 5 anni. Ho una laurea in filosofia, una in psicologia e lavoro come psicologo clinico occupandomi principalmente di adozioni internazionali.

 

 

Qual è il suo rapporto con la comunità italiana negli Emirati Arabi e il suo rapporto con l'Italia?

La comunità Italiana a Dubai è piuttosto disgregata. Tra Italiani ci si conosce, ci si frequenta, ma non si può dire che esista una vera e propria comunità Italiana. Il rapporto con l'Italia è di profonda affezione, un po' di nostalgia, un po' di rabbia e grande voglia di pulizia, onestà e trasparenza.

Quali sono i suoi valori e ideali? Come nasce il suo impegno politico e come è arrivato alla decisione di candidarsi?

Credo nell'impegno collettivo, nel risveglio delle coscienze, in una ricerca della propria felicità che non possa prescindere dalla felicità altrui, nel potere aggregativo, informativo e rivoluzionario della rete. Credo nella multiculturalità, nella contaminazione tra i popoli come occasione di crescita individuale e collettiva, nell' importanza di un'infanzia tutelata, protetta, valorizzata e intesa come preziosa risorsa e non come costo o fardello.



Seguo il blog di Grillo da quando esiste il blog. Ho trovato in lui il megafono che dà voce alla mia voce e forza alle mie idee, il "catalizzatore positivo" di una rabbia popolare che altrimenti si estrinsicherebbe in mera forza distruttiva, mentre, attraverso il M5S viene sublimata e diventa forza di costruzione. Il candidarmi direi che è stata una conseguenza naturale a questa sintonia di pensiero. 

Si riconosce completamente nel programma del suo movimento? Possibili miglioramenti?

Siamo un movimento di recente nascita, in grande espansione e con un potenziale trasformativo enorme. Condivido tutti i punti del Programma, che, comunque, riconosco, è più che migliorabile, integrabile. Per procedere a questa integrazione, nel miglior modo possibile, ci sarà però bisogno dell'aiuto e del contributo di tutti. Più saremo e più il Programma del M5S sarà lo stupefacente risultato di una meravigliosa coscienza collettiva risvegliata e all'opera.

Come si sta svolgendo la sua campagna elettorale?

Senza mezzi economici importanti a disposizione, la mia campagna si è svolta all'insegna del minimalismo, tuttavia credo fermamente nella voglia di cambiamento, di onestà, di giustizia e di rinascita del popolo Italiano e sono convinto che, alla fine, Davide contro Golia la spunterà ancora una volta.

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.26) 21 febbraio 2013 13:22

    Certo che tutti si lamentano che il M5S è poco trasparente, che Grillo è un dittatore, ecc. ecc. Poi, quanto, ieri e oggi, vengono pubblicate delle interviste degli attivisti del Movimento, neanche un commento. Vabbé....

    Grazie all’autore dell’articolo, volevo solo farle sapere che qualcuno legge quello che scrive (e gli interessa pure).
  • Di (---.---.---.227) 21 febbraio 2013 16:41

    Adesso la redazione di Agoravox sta proprio esagerando.

    passi per lo spazio spropositato concesso ai prpagandisti grillini, ma ora siamo ai manifesti elettorali.

    Siete vergognosi ! State squalificandovi irrimediabilmente !

    A meno ché la scelta non sia consapevole, vale a dire vi siete schierati con il grillismo.

  • Di Matteo Preabianca (---.---.---.168) 22 febbraio 2013 00:11
    Matteo Preabianca

    La responsabilità dell’articolo è tutta mia, la redazione di Agorà Vox pubblica ogni articolo rilevante, ma non necessariamente è d’accordo all’unanimità sul contenuto. E’ una testata aperta al citizen journalism. 


    Quindi, se vuole gridare" vergogna" lo faccia pure a me:)

    Inoltre, essere schierati non è un qualcosa da nascondere, anzi, è più onesto che nasconderlo. 
    In aggiunta, questi miei ultimi due articoli riportano delle interviste, con le medesime domande, senza opinioni alcune del sottoscritto. Non sono certo un influencer.

    Grazie
    • Di (---.---.---.74) 22 febbraio 2013 10:18

      Finché si sostengono, difendono, diffondono le idee, le proposte di M5s nulla da eccepire. Chi non è daccordo ha diritto di replica, ma quì siamo ad un livello diverso, siamo alla propaganda diretta di candidati.

      Se tutti si mettessero a fare come lei cosa diventerebbe Agoravox? un tabellone pubblicitario delle migliaia di candidati.

      La responsabilità della redazione di Agoravox sta proprio in questo, vale a dire nella non difesa del carattere libero e indipendente del giornale.

      La sua Preabianca è una furbata propagandistica e resto dell’opinione che la redazione avrebbe dovuto impedirgliela.

  • Di (---.---.---.202) 22 febbraio 2013 17:09

    Mi permetto di far notare che molti si indignano e accusano Grillo di trattare i suoi candidati come "un esercito muto"....ma vedo che quando abbiamo occasione di parlare molti si indignano e accusano ugualmente.......

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares