• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Ambiente > Mobilitiamoci sull’inceneritore

Mobilitiamoci sull’inceneritore

Riceviamo e pubblichiamo ancora due comunicati sull’inceneritore. Il primo dell’Associazione per la tutela ambientale della Versilia, e il secondo del Circolo PRC Pietrasanta

Stefania Brandinelli (per l’Associazione per la tutela ambientale della Versilia)

VI ANNUNCIO CHE SABATO 13 SETTEMBRE, PRESSO IL MERCATO DI TONFANO A PIETRASANTA, DALLE 9 ALLE 12, IL COORDINAMENTO RIFIUTI ZERO TOSCANA COSTA (di cui facciamo parte) ORGANIZZA UNA “GIORNATA DELL’INFORMAZIONE” A PROPOSITO DEI RIFIUTI E DEL LORO SMALTIMENTO.

SARA’ DISTRIBUITO MATERIALE INFORMATIVO E SI RACCOGLIERANNO LE FIRME PER FARE CHIUDERE DEFINITIVAMENTE L’INCENERITORE. E’ IMPORTANTE DIMOSTRARE CHE SIAMO IN TANTI A RICHIEDERE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA SU TUTTO IL TERRITORIO VERSILIESE, L’UNICA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI LE ALTERNATIVE ALLI’NCENERIMENTO CI SONO.

IL MEETUP DI CARRARA HA RACCOLTO TANTISSIMI DOCUMENTI PER DIMOSTRARLO, LI HA RACCOLTI IN UN DOSSIER (UN LAVORONE!!!) E LI HA CONSEGNATI ALL’AMMINISTRAZIONE DI CARRARA. SICCOME LA GENEROSITA’ DEI COMPONENTI DEL MEETUP CARRARINO E’ GRANDE, IL DOSSIER E’ STATO MESSO A DISPOSIZIONE SULLA RETE PER TUTTI.

ECCO L’INDIRIZZO:
http://files.meetup.com/231537/Doss... (9.5 Mb)

E QUESTO E’ L’INDIRIZZO DEL VIDEO CHE E’ STATO FATTO QUANDO IL DOSSIER E’ STATO CONSEGNATO ALLA COM.AMBIENTE DEL COMUNE DI CARRARA:



http://it.youtube.com/watch?v=I5zHT...

E’ VERAMENTE NECESSARIO CHE TUTTI COLORO CHE CONDIVIDONO LE NOSTRE OPINIONI LO DIMOSTRINO VENENDO SABATO 13 AL TONFANO
VI CHIEDO UN PO’ DI SACRIFICIO PER IL BENE DI TUTTI E DEL NOSTRO AMBIENTE!

SEMPRE SABATO 13, VERSO MEZZOGIORNO, RAINEWS24 INTERVISTERA’ ROSSANO ERCOLINI (Ambiente Futuro) DAVANTI I CANCELLI DELL’INCENERITORE. INTERVENITE ANCHE A QUESTO PRESIDIO.

Circolo Prc Pietrasanta
Comunicato sull’inceneritore di Pietrasanta (Lu)

La richiesta della commissione d’inchiesta regionale della nostra capogruppo Monica Sgherri è nata nell’incontro di venerdi 5 settempre c/o il nostro circolo.

Venerdì 05/09/2008, a seguito dei gravi fatti emersi sulla gestione dell’impianto d’incenerimento del Pollino, in contemporanea con l’assemblea dei cittadini tenuta alla Capannina, dove erano presenti diversi nostri esponenti e militanti, si è svolto un incontro presso la nostra sede di Pietrasanta, alla presenza dei segretari dei circoli e dei consiglieri e amministratori comunali della Versilia, del segretario della Federazione di Viareggio Roberto Pucci, dell’Assessore Regionale (tra l’altro) alla tutela dei consumatori e utenti Eugenio Baronti, della Capogruppo in Consiglio Regionale Monica Sgherri, del Capogruppo Provinciale Marco Bonuccelli e del Capogruppo al Comune di Pietrasanta Pietro Lazzerini. Durante questa riunione sono state accolte le proposte che il nostro consigliere provinciale Marco Bonuccelli aveva annunciato pubblicamente e con le quali si esprimeva la necessità di azioni coordinate per chiedere la chiusura immediata dell’inceneritore; da una parte con la più che motivata richiesta ai comuni versiliesi di intentare la rescissione del “Contratto Daviddi”, vista la gestione “maldestra” della società TEV e parallelamente lavorare per diffondere e incrementare le raccolte differenziate fino a raggiungere e magari superare le percentuali altissime oltre l’80%, già ottenute, grazie anche ai contributi della Provincia, in tanti comuni della Piana di Lucca che hanno dimostrato che è possibile fare a meno degli inceneritori. Inoltre dato che il tema primario di questa triste storia è la salute pubblica auspichiamo che l’inchiesta della magistratura venga svolta con canali prioritari rispetto ai tempi “normali” cui purtroppo è soggetta la giustizia. E’ stato inoltre deciso di porre, come sempre, la massima attenzione nelle istituzioni in cui siamo presenti affinchè siano portati avanti i suddetti punti e anche per rimettere in forte discussione i sistemi di controllo delle emissioni, oggi in gran parte in mano agli stessi gestori degli impianti che con le norme attuali di fatto si autocertificano. Il nostro partito ad ogni livello garantirà, come sempre, la massima disponibilità alla partecipazione, insieme ai cittadini e comitati, a tutte le iniziative che saranno promosse a partire dai Presidi di sabato prossimo a cui il nostro Partito naturalmente aderirà. E’stata anche valutata positivamente la linea adottata dai consiglieri comunali di opposizione di Pietrasanta che hanno chiesto un consiglio comunale che renda conto ai cittadini su quanto è avvenuto. Infine è stato rilevato e definito vergognoso il silenzio dell’amministrazione comunale che è stata sempre latitante sulle tematiche ambientali ed in particolare su questa vicenda, infatti al grave silenzio del Sindaco si aggiunge ed emerge dai dati dell’Ato Rifiuti una gravissima arretratezza nella raccolta differenziata che avrebbe garantito spazi maggiori in questa fase. Per vincere le elezioni del 2000 Mallegni promise che se fosse stato realizzato l’inceneritore si sarebbe legato con le catene ai cancelli dell’impianto, nel frattempo non solo non ha mantenuto quanto promesso ma per oltre otto anni ha amministrato la cosa pubblica malamente e con pratiche di cui dovrà a breve rispondere di fronte alla legge.

p.s:
gravissime le dichiarazioni del consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fi-Pdl) presidente della commissione d’inchiesta regionale che nonostante quello che è successo «ribadisce che la Toscana necessita certamente di impianti di smaltimento, impianti che però devono essere rigorosamente controllati e certificati nel rispetto dell’ambiente e soprattutto nella tutela della salute dei cittadini». Confidiamo su Monica Sgherri.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares