• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Lanciamo una buona notizia: Calik è tornato alla vita

Lanciamo una buona notizia: Calik è tornato alla vita

Scriveva Luigi Pirandello "Se si guarda negli occhi un animale tutti i sistemi filosofici crollano" e io ho letto una buona notizia tra tante pessime che vi passo.

Calik vive e sta sempre meglio fino al punto che ha ripreso a fare i primi passi...

Già... Calik, cucciolone di pastore maremmano con meno di un anno, ha già subito violenze ripetute da un disumano avanzo di uomo: era stato chiuso in un sacco, lanciato da un ponte ad Alghero e il 10 giugno è stato salvato da un pescatore che era lì per caso.

Ora sta tornando alla vita e alla fiducia nelle tante persone che l'hanno aiutato a campare nell'ospedale didattico veterinario dell'Università di Sassari da cui arrivano notizie incoraggianti . Maria Lucia Manunta, direttrice dell'ospedale di via Vienna racconta: "Lo abbiamo operato, stabilizzando una brutta frattura, e sta facendo progressi. Ora riesce a fare piccoli passi con le zampe posteriori che prima dell'intervento chirurgico erano completamente paralizzate.Per noi questi interventi sono all'ordine del giorno Ogni anno accogliamo circa 150 cani. Dal 2010, ne abbiamo trattato 90 ".

Infatti il Dipartimento di medicina veterinaria dell'ateneo di Sassari, in virtù di una convenzione con l'Ats-Asl sassarese, prevede un servizio di pronto soccorso per cani randagi operativo 24 ore su 24 e fondamentale è il lavoro degli studenti universitari, non solo nelle cure degli animali, ma anche negli sforzi fatti per far adottare i quattrozampe sfortunati.


Il grande Calik, malgrado sia ancora un cucciolone di pastore maremmano, pesa 28 chili e il giorno dopo il suo ritrovamento nel sacco lanciato dal ponte, è stato chiesto in adozione. Ha subito un trauma maxillofacciale, con lesioni al globo oculare, dovrà continuare la terapia ancora protetto in ospedale per almeno altri 20 giorni.Ricordiamo a tutte e tutti che maltrattamento degli animali è un reato punito con la reclusione fino a 18 mesi e la multa fino a 30mila euro.
Vi lascio a queste immagini bellissime dei suoi primi passi:

 
Buona giornata a tutte le gattare, ai volontari che proteggono e aiutano i nostri amici animali e che ci rendono più umani.
Doriana Goracci
 
ringrazio l'Ansa per le notizie riportate http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2018/06/13/gettato-da-ponte-cane-calik-sta-meglio_8ef3084a-6583-4870-a587-fda9643dd2ec.html

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità