• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Iraq: migliaia di siriani attraversano il confine

Iraq: migliaia di siriani attraversano il confine

La foto scattata sul confine dall' UNHCR mostra l'attraversamento di un ponte di nuova costruzione da parte di centinaia di persone. Secondo le Nazioni Unite sarebbero tra i 5mila e i 7mila i profughi entrati in Iraq dalla Siria. 

Sarebbero 7mila le persone che hanno attraversato il confine siro-iracheno su un ponte di nuova fattura nelle giornate di ieri, martedì 20 agosto. A riportarlo, una nota dell' UNHCR, l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Il movimento di un così grande numero di persone, continua la nota, risulta del tutto particolare: infatti nei mesi passati c'erano già stati degli attraversamenti di confine da parte di profughi siriani ma mai così imponenti.

La situazione anche se eccezionale è stata subito monitorata dall'ONU che assieme alle autorità locali del Kurdistan ha preparato un piano di accoglienza straordinario. Molti dei profughi infatti avrebbero dichiarato di essere parenti con persone che già vivono in Iraq o comunque conoscenti di iracheni.

La situazione dei profughi siriani ad oggi è allarmante con circa 2 millioni di profughi in totale registrati o richiedenti asilo dall'inizio della guerra civile, due terzi dei quali solo in quest'anno. Ci sono anche 684.000 siriani in Libano, 516.000 in Giordania, 434.000 in Turchia, 154.000 in Iraq, e 107.000 in Egitto.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di Persio Flacco (---.---.---.128) 22 agosto 2013 00:19

    Aspettiamoci di veder sbarcare sulle nostre coste un buon numero di quei poveri disperati.
    Suggerirei però che il nostro(?) Paese proponga a livello di commissione europea di seguire un criterio di equità e giustizia per la loro distribuzione: siano smistati in proporzione all’impegno profuso dai diversi paesi europei nella destabilizzazione della Siria (ma anche della Libia). Molti toccherebbero a UK e Francia. Ma anche all’Italia, essendosi prestata all’operazione.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares