• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > Tempo Libero > Fame&Tulipani > Insalata di quinoa e frutta | RICETTE

Insalata di quinoa e frutta | RICETTE

Un'insalata di frutta? E perché no? Quando si parla di "insalata" il pensiero corre subito all'orto, alle verdure, mentre se ci mettiamo della frutta di solito la chiamiamo macedonia. E se alla macedonia ci aggiungiamo una proteina vegetale che succede? Che diventa un'insalata, no? In fin dei conti la quinoa è un vegetale...

 

Noi ci abbiamo aggiunto frutta fresca (melone, ribes rosso, mirtilli e kiwi) con il tocco leggermente piccante dello zenzero candito e il croccante dei pinoli tostati. A condire il tutto succo di lime, zucchero scuro e menta. Sono pronte le vostre papille gustative? 
I piccoli chicchi di quinoa (Chenopodium quinoa) provengono da una pianta che nasce e vive nel Sud America, e appartiene alla stessa famiglia degli spinaci. E' ricca di proteine vegetali, ma non ha glutine, perché non è un cereale. E' un alimento proteico, però attenzione: 100 grammi contengono quasi 400 calorie, quindi state attenti (ma nella nostra ricetta ne abbiamo previsti appena 30 g a testa!). E' perfetta come alternativa alla classica insalata di riso o di pasta che tutti noi siamo abituati a mangiare d'estate: provate anche la ricetta della nostra quinoa arcobaleno, che trovate qui. 
 
 
Questa volta abbiamo usato quinoa tricolore, ma siccome fa molto caldo l'abbiamo cotta nel microonde. Per fare questo abbiamo utilizzato la tecnica della vasocottura: il vantaggio è che non accenderete i fornelli e la vostra cucina non diventerà un girone dell'inferno! E' facilissimo: si sciacqua bene la quinoa, si mette il doppio del suo quantitativo in acqua, si cuoce per tre minuti, poi si lascia riposare. Noi di solito lo facciamo al mattino, prima di uscire a lavorare: alla sera la troviamo pronta. Approfondiremo la tecnica della vasocottura in un altro post, in alternativa potete sempre cuocerla sul fornello!
 
Ingredienti per 2 persone 
  • 60 grammi di quinoa tricolore
  • mezzo melone piccolo
  • 4 cucchiai di chicchi di ribes rosso 
  • 4 cucchiai di mirtilli 
  • 1 kiwi 
  • 2 cucchiai di pinoli 
  • 20 grammi di zenzero candito 
  • 3 cucchiai di zucchero di canna (meglio se integrale, Moscovado) 
  • 2 lime 
  • foglioline di menta per guarnire più una manciata per la salsa 
Difficoltà: facile tempo: 30 minuti 
 

Cuocete la quinoa. Noi abbiamo usato la tecnica della vasocottura, come spiegato precedentemente, ma potete prepararla tranquillamente nel modo tradizionale, cioè bollendola in pentola. Il tempo di cottura rimane pressoché invariato: circa una ventina di minuti.
Preparate la salsa tritando assieme lo zucchero integrale 
con una manciata di foglie di menta (potete anche usare il mixer). 
 
Ponete il trito in un bicchiere, spremeteci sopra i due lime
e mescolate bene. Mettete da parte. 
 
 
Con l'apposito attrezzo ricavate delle palline dal melone 
(altrimenti potete tranquillamente tagliare il melone in cubetti).
 
 
Tagliate a cubetti il kiwi.
 
 
Tostate leggermente i pinoli in un padellino, avendo cura di non bruciarli.
Nel frattempo sciacquate bene mirtilli e il ribes.
 
 
Tagliate a striscioline sottili lo zenzero candito.
 
 
E' il momento di assemblare il tutto: in una grossa ciotola mettete la quinoa, tutta la frutta preparata e la menta, tranne due foglioline, i pinoli tranne alcuni che userete per guarnire. Condite con la salsa preparata prima e mescolate.
 
 
Mettete l'insalata di frutta e quinoa nei bicchieri o nelle ciotole che avete prescelto. Guarnite con qualche pinolo e una fogliolina di menta messa da parte in precedenza. 
 
 
Potete preparare frutta e quinoa in anticipo e servire in un secondo momento, conservando tutto nel frigorifero. In questo caso, però, vi consigliamo di preparare la salsa all'ultimo momento, altrimenti assumerebbe un sapore eccessivamente acido. Buon appetito!
Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità