• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > In calo i giornalisti uccisi nel 2016, ma in tanti costretti (...)

In calo i giornalisti uccisi nel 2016, ma in tanti costretti all’esilio

Libertà di espressione | Nel 2016, secondo il consueto rapporto di fine anno di Reporters sans frontières, il numero dei giornalisti uccisi a causa del loro lavoro, è sensibilmente calato rispetto al dato del 2015: 74 quest’anno, rispetto ai 101 dell’anno scorso.

Non è, in assoluto, una buona notizia. Intanto perché quel numero di uomini e donne assassinati per raccontare a noi cosa accade nei loro paesi, è doloroso e inaccettabile.

E poi, quel numero è inferiore rispetto al passato perché sono sempre meno i giornalisti che accettano di rimanere nei loro paesi: paesi come Afghanistan, Burundi, Iraq, Libia, Yemen e Siria, dove la libertà di stampa è negata dalle leggi o dalla guerra ed è impossibile lavorare senza timore di ripercussioni, anche mortali.

Le 74 vittime erano nel 95 per cento dei casi, giornalisti, free-lance o blogger locali19 sono stati uccisi in Siria, 10 in Afghanistan (tra cui tre donne), nove in Messico, i tre paesi più pericolosi per i giornalisti, seguiti da Iraq e Yemen, rispettivamente con sette e cinque giornalisti assassinati.

Con i 74 del 2016, il numero dei giornalisti uccisi nell’ultimo decennio è arrivato a 780.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità