• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > I 100 anni dalla nascita di Nivola e i 50 anni di Fresu

I 100 anni dalla nascita di Nivola e i 50 anni di Fresu

Lunedì sera, Paolo Fresu, interprete eccellente del jazz mondiale, ha reso omaggio a Costantino Nivola, grandissimo scultore e uomo di cultura sardo, a Orani, il comune ad appena trenta chilometri da Nuoro, dove l'artista era nato cento anni fa.

Nivola, scomparso a Long Island nel maggio del 1988, era stato costretto ad emigrare negli Stati Uniti poco prima della seconda guerra mondiale. Qui, si era affermato, ottenendo un grande successo utilizzando una tecnica, da lui stesso ideata, il "sand casting", ovvero colata di cemento sulla sabbia modellata.

Paolo Fresu, già dal lontano 1987 era rimasto impressionato dal lavoro di Nivola che presentava numerose analogie con l'improvvisazione jazzistica e gli aveva dedicato uno spettacolo itinerante tra Orani e Nuoro. Si era esibito nel capoluogo della Barbagia, nella piazza Satta, nota perché ospita le significative sculture create da Nivola .

Lunedì sera, Insieme a Dhafer Youssef (voce, oud) ed Eivind Aarset (chitarra), effetti), Paolo Fresu (tromba, filicorno, effetti) davanti a una platea foltissima, raccolta sul prato del Parco del Museo, tra i profumi delle siepi di lavanda e rosmarino ha offerto un garnde jazz, e world music. Apprezzatissime da tutti i presenti con prolungati applausi, e emozionanti vocalità di Dhafer Youssef fuse con i suoni della tromba di Fresu e le note personalissime della chitarra e degli effetti di Aarset. 

"Il concerto di stasera - ha detto Paolo Fresu - sintetizza l'arte di viaggiare nel mondo, pur stando fermi, come stasera". E chi meglio di un tunisino, un sardo e un norvegese potevano esprimere meglio questo concetto?

Per Fresu quello di lunedì sera a Orani è il concerto n. 24 con cui festeggia il suo progetto "!50" con cui festeggia i suoi 50 anni portando jazz e artisti, da Rea a Bollani a Uri Caine, nei luoghi più straordinari e insoliti della Sardegna, miniere come a Carbonia dove si esibirà stasera, stazioni ferroviarie, parchi. Tutto gratuitamente.

Auguri Paolo per i tuoi primi cinquant'anni e per i tantissimi altri che dedicherai non solo al jazz ma alla Sardegna, al mondo, mettendo , come sottolinei sul tuo sito, "la musica al servizio della vita, per provare nel mio piccolo a migliorarla utilizzando lo strumento che meglio conosco, il suono".

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.

    Autore

    Giorgio Zintu

    Giorgio Zintu

    Oltre trent'anni di lavoro nell'editoria specializzata, dalla redazione alla ricerca e documentazione, alla comunicazione, al marketing e alla formazione. Mi occupo di ambiente, salute e volontariato culturale. Socio FIMA - Federazione Italiana dei Media Ambientali. "Possiamo essere felici con meno opulenza, perché in una società senza privilegi, non ci sono poveri". (André (...)


    Profilo personale

    Scrivi su AgoraVox !


    Ultimi articoli dell’autore

    Tutti gli articoli dell’autore

    Articoli correlati

    Musica e Spettacoli
    Tutti gli articoli di questa rubrica



    Palmares


    Articoli più letti

    1. I segreti di Mohamed Ali che stanno scuotendo l’Egitto come non accadeva da anni
    2. No Tav | La vicenda esemplare di Luca e la giustizia nel Paese del TAV
    3. L’etica nella prostituzione
    4. Processo Terzo Livello. Raccomandati con curriculum al centro migranti
    5. “Juve e Lazio non giochino in Arabia Saudita”: l’appello di Amnesty e UsigRai
    6. Ancestors the humankind odyssey: il gioco sull’evoluzione che aspettavamo?
    7. Mondiali di nuoto paralimpico| L’Italia chiude in vetta al medagliere con 50 medaglie
    8. Crisi petrolifera | Il settembre nero saudita
    9. Riconversione e disarmo, quelle parole espulse dal dibattito italico
    10. Elezioni in Israele: urge una svolta nella politica israeliana a favore di diritti, lavoro, istruzione, dialogo e pace