• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Fini rinuncia al Lodo Alfano. Bravo Presidente!

Fini rinuncia al Lodo Alfano. Bravo Presidente!

Fini renuncia a la ley de inmunidad que asiste a los altos cargos en Italia.
 
Eh già. Per una volta è questo è il titolo con cui un organo di informazione estero, in questo caso El confidential, noto sito spagnolo di giornalismo partecipativo, apre su una notizia che riguarda il nostro Belpaese e le vicende del suo Parlamento.
 
E, per una volta, un rappresentante delle istituzioni si ricorda di essere innanzitutto un rappresentante, molto prima e molto oltre che un onorevole.
 
Il Presidente della Camera Gianfranco Fini sceglie infatti di tutelare la dignità nazionale, ed insieme a quella delle Camere anche e soprattutto quella degli italiani in esse e da esse rappresentati, rinunciando all’immunità che gli viene dal Lodo Alfano.
 
Per mano del suo legale Giulia Bongiorno, il Presidente Fini ha depositato infatti “l’istanza di rinuncia all’immunità per le quattro principali cariche dello Stato”, chiedendo di fatto alla Procura competente di procedere nelle indagini riguardanti la querela presentata contro di lui dal Pubblico Ministero Henry John Woodcock, per le sue parole sul PM a “Porta a Porta”.
 
Che lo faccia per decenza personale o per opportunità politica poco interessa ma, così facendo, sancisce definitivamente anche la palese inutilità per una persona onesta dell’ingegnoso marchingegno giuridico elaborato da Berlusconi per tutelarsi dalle possibili conseguenze delle proprie azioni e dei propri legami.
 
Così facendo inoltre, Fini garantisce a tutti, anche a chi, come me, non si sente rappresentato dalla sua politica né tantomeno dal suo partito, il diritto ad una degna rappresentanza in Parlamento e quello, perchè no, di stimarlo.
 
Sarebbe bello che a pensarla come lui fossero di più e...ogni riferimento è puramente casuale!
Bravo Presidente.

Commenti all'articolo

  • Di condor (---.---.---.8) 3 ottobre 2009 11:32

    se la sinistra avesse Fini come presidente sono sicuro che il PD sarebbe un grande partito,ma so che è solo utopia.comunque bravo Gianfranco Fini.la classe non è acqua..e tu ne hai da vendere.

  • Di andrea (---.---.---.206) 3 ottobre 2009 11:43

    Concordo pienamente con l’articolo e devo riconoscere che il comportamento del Presidente Fini è stato veramente esemplare

  • Di pv21 (---.---.---.154) 3 ottobre 2009 16:34

    Ancora non è chiara la differenza tra le cariche coinvolte dal Lodo Alfano. Il Presidente della Repubblica è l’unica carica eletta dall’intero Parlamento con un mandato di durata predefinita (Costituzione). Rappresenta l’intera nazione. Le altre cariche sono espressione di un certo Parlamento e della sua fiducia. Non hanno un mandato autonomo. Forse FINI ha ben chiara e fa sua questa differenza. (c’è di più => http://forum.wineuropa.it 

    • Di Renzo Riva (---.---.---.190) 3 ottobre 2009 17:04

      Pare che l’autore della querela ora voglia rimetterla quale segno della sua magnanimità nei confronti del reo-ad-ogni-costo e d’approvazione del "bel gesto" finiano.
      Finiamo di prendere in giro la gente.
      Ora Fini deve andare fino in fondo e chiedere ad ogni costo il giudizio altrimenti il tutto si trasforma in pantomina: forse concordata?.
      Prima di ciò altrimenti ognuno può essere ostaggio del pre-giudizio dei "sinistri-sinistrati" che poi si trasformano in magnanimi perdonatori della vittima prescelta che potrebbe sviluppare la "sindrome di Stoccolma".

      Mandi,
      Renzo Riva
      Via Avilla, 12
      33030 Buja - UD

      renzoriva@libero.it
      349.3464656

    • Di virginia (---.---.---.53) 4 ottobre 2009 09:57

      Pantomima concordata insinua il commentatore e non è da escludere che sia proprio così. "Io rinuncio al Lodo" dice Fini e Woodcock annulla la querela.
      Ma perché proprio adesso? La prossima settimana ci sarà la sentenza della Corte Costituzionale proprio sul Lodo Alfano e qualcuno mette già le mani avanti. Per smarcarsene e.... fare bella figura con poco.

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox







Palmares