• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > “Cultura ebraica, cultura mediterranea” a Bari

“Cultura ebraica, cultura mediterranea” a Bari

Una manifestazione alla scoperta delle comuni radici

“Tutto quello che possiamo costruire in tempi di semplificazione fondamentalista, in tempi in cui l’integralismo pare tracimare dappertutto e in cui torna l’ordinaria soggezione ai codici del razzismo, ai codici della criminalizzazione del diverso, davvero il confronto con questa alterità straordinaria che è dentro la cultura ebraica, per noi è una grande occasione di ricchezza”. Con queste parole, il presidente della regione Puglia, Nichi Vendola, ha presentato “Cultura ebraica, cultura mediterranea”, l’iniziativa che si terrà oggi a Bari promossa dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione con l’assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e il Comune di Bari. A partire dalla storia ebraica della regione Puglia, dai suoi luoghi e dalla memoria socio-culturale il progetto si propone di valorizzare ed arricchire di nuovi significati le comunità locali alla luce di questa tradizione che ha segnato molte città, le ha collegate tra loro e con le altre comunità del bacino del Mediterraneo. Il programma prevede una tavola rotonda coordinata e condotta da Silvia Godelli, assessore al Mediterraneo della Regione Puglia con i contributi di Davide Meghnagi, psicanalista e filosofo, Stefano Levi della Torre, scrittore, Alessandro Laterza, editore e Roberto Della Rocca , rabbino e Direttore del dipartimento Educazione e Cultura dell’Ucei. Al termine dell’incontro sulla terrazza del Fortino Sant’Antonio il concerto dell’Adar Quartett. La giornata si concluderà con un banchetto di cibi kasher delle varie tradizioni ebraiche. Qui il PDF con il programma completo della manifestazione.



http://spiritualseeds.wordpress.com...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares