• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > A Maurizio Landini il premio Libera Informazione. La svalorizzazione del (...)

A Maurizio Landini il premio Libera Informazione. La svalorizzazione del lavoro è una minaccia per la dignità dei lavoratori

JPEG - 601.5 Kb
Maurizio Landini
Premio Libera Informazione, Aula del Consiglio comunale

CIVITAVECCHIA - Nel 2010 il premio annuale Libera Informazione-Memorial Sandro Mecozzi  fu assegnato a Marco Travaglio e successivamente a Lirio Abbate, Ascanio Celestini e don Luigi Merola. Quest’anno è stata la volta di Maurizio Landini, il segretario generale della Fiom-Cgil che non ha risparmiato energie, spostandosi su è giù per l’Italia, da una manifestazione all’altra, incontrando, come ha fatto anche oggi, i lavoratori dello stabilimento dismesso dell’Italcementi, da anni in attesa di una difficile ricollocazione.

Se libertà significa anche dignità, quella dei lavoratori è, secondo Landini, al centro della più grave crisi, e non solo economica, vissuta nel dopoguerra. Dagli anni novanta è in corso un progressivo processo di svalorizzazione del lavoro che tutti i governi hanno sostenuto con l’idea che, alla fine, il “mercato” sarebbe riuscito a contrastare la disoccupazione. In realtà il fenomeno ha assunto oggi le proporzioni di un ciclone e il Jobs Act, sul quale Landini non ritiene che la partita sia ancora chiusa, facilita i licenziamenti, senza creare nuovi posti di lavoro e conservare quelli che ancora rimangono.

Al contrario il jobs Act servirà a togliere i diritti conquistati negli ultimi cinquant’anni, senza garantirli a chi non li ha, incrementando la diseguaglianza sociale. All’Italia, secondo il segretario Fiom, manca una politica industriale e, a differenza della Germania, dove il sindacato è chiamato a progettare il futuro dell’auto elettrica, da noi lo si vuole marginalizzare o porre in posizione non paritaria rispetto alle aziende nazionali cui manca da tempo lo spirito sociale, l'interesse a svolgere un ruolo per la collettività del paese in cui l'impresa opera. 

JPEG - 585.1 Kb
Maurizio Landini e il segretario della Camera del Lavoro di Civitavecchia, Cesare Caiazza, incontrano i lavoratorii Italcementi

Sulla crisi del sistema Landini ha parlato anche di corruzione. L’intervento della magistratura e la numerosità dei casi in cui è protagonista, testimonia che gli anticorpi delle istituzioni hanno raggiunto livelli allarmanti. Ma c'è un’altra faccia della corruzione non meno preoccupante: l’evasione fiscale, anch'essa da primato europeo. Su entrambi i fronti il Governo non risponde con provvedimenti adeguati all'entità dei problemi. Le norme sull’autoriciclaggio, citate come esempio, consentono ampi margini di tolleranza, tali da vanificarne i risultati attesi.

Nel corso del dibattito, Landini è parso in difficoltà sulla salvaguardia dell’ambiente, che a Civitavecchia, tra centrale a carbone e porto, è un tema particolarmente sentito. A una insegnante in pensione, che indicava come la salute dei civitavecchiesi fosse ormai in crisi da decenni senza soluzioni concrete, Landini ha risposto ammettendo il ritardo del sindacato a cui il problema è noto, ma anche ribadendo il concetto, non nuovo, che il lavoro rimanga un elemento indispensabile per assicurare la vita alle persone.

Non è esattamente la risposta che molti cittadini si attendevano. In tempi in cui alla prevenzione e alla sanità pubblica non sono assicurate le giuste risorse, appare difficile se non impossibile far fronte alle cure che tante e gravi patologie richiedono e le cui origini sono spesso dovute all’inquinamento di un ambiente sempre meno tutelato, con costi sociali il più delle volte ignorati.

Infine la consegna del premio, intitolato a un insegnante, Sandro Mecozzi, ricordato per essere stato uno spirito libero e per aver dedicato una vita all'insegnamento dello sport a tante generazioni di giovani. Landini ha accettato con piacere il premio ritenendolo più che un riconoscimento personale un apprezzamento per tutti i metalmeccanici della Fiom.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità