• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Tutte le puntate di Radio Mafiopoli

Tutte le puntate di Radio Mafiopoli

Mi hanno chiesto – perché sfottere la mafia?

Ho risposto – perché no?

Siamo nell’epoca del culto per la credibilità e per l’onore, della comunicazione masticata e poi sputata, della dignità da discount; in tutto questo magma di garantismo avanzano nel borsellino, come la moneta, quelli che a ragion veduta dovrebbero essere il braccio armato della “cosa nostra di chi?” al soldo di qualche incravattato nelle stanze del potere.

- Perché sfottere la mafia?

Perché siamo stanchi di questi falsi miti da fiction che qualcuno vuole convincerci possano tenere sotto scacco una nazione. Perché disonorare la mafia è una questione di onore. Perché è il nostro modo da giullari per urlare il nostro no. Perché fanno ridere mentre si mettono in posa per fare paura. Perché come diceva Peppino la mafia è una montagna di merda.

Perché smontare la loro credibilità è il nostro modo per opporsi ad un racket culturale e in più ci divertiamo un mondo.









Ventiquattresima puntata: Giuochiamo alla Mafia (ma per finta!)








Quindicesima puntata: "A che serve vivere, se non c’è il coraggio di lottare?" In memoria di Beppe e Pippo






Quattordicesima puntata: Discorso di fine anno

 





Tredicesima puntata: Natale con i buoi






Dodicesima puntata:
Giurin giuretta il bacio ti aspetta






Undicesima puntata
: Antimafia certificata ISO 9001







Decima puntata: 41 LETTERINE (bis) PER BABBO NATALE

 





Nona Puntata
: BORSELLINO SUL TETTO CHE SCOTTA






 Ottava puntata: LETTERA A TOTO’ RIINA






Settima puntata: L’ONORE E’ MOBILE







Sesta Puntata
: LA PARITA DEL SEGRETO DI STATO


 




Quinta puntata
: FAX DA GOMORRA






Quarta puntata: LA STORIA BAVOSA DEI CAPALESI DI GOMORRA

 








Terza puntata: QUESTA COSA (NOSTRA) NON E’ UN ALBERGO

 

 

 

 

Seconda puntata: 6° (CO)MANDAMENTO: NON FORNICARE!

 

 







Prima puntata: REGOLE FONDAMENTALI DI LATITANZA CIVILE

 







Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.

    Autore

    Giulio Cavalli

    Giulio Cavalli

    Attore, drammaturgo, regista e scrittore.

    Sito: Giulio Cavalli


    Profilo personale

    Scrivi su AgoraVox !


    Ultimi articoli dell’autore

    Tutti gli articoli dell’autore

    Articoli correlati

    Satira
    Tutti gli articoli di questa rubrica



    Palmares


    Articoli più letti

    1. Afghanistan, una strage di civili dietro l’altra
    2. Trump: nuovo attacco alle donne parlamentari
    3. Geopolitica della Corea del Nord
    4. Pena di morte: tre brutte storie dagli USA
    5. La coerenza di Matteo Renzi
    6. Rifiuti: l’unica vera emergenza è l’incompetenza di chi ci governa
    7. Più lavoro senza crescita? Non è una buona notizia
    8. Della sicurezza vi diranno solo che
    9. 1967, la tragedia dell’Apollo 1
    10. Elezione di Ursula Von Der Leyen: qualche "conto della serva"


    Ultimi commenti