• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Ridatemi Ratzinger

Di (---.---.---.110) 27 luglio 2013 17:42

Ottimo articolo! Finalmente un po’d’aria fresca. In effetti questo papa si é fatto chiamare Francesco perché presume di poter svolgere lo stesso ruolo del Francesco d’Assisi. Questi predicó in una situazione di crisi galoppante della chiesa che perdeva massa di fedeli proprio per la sua condizione di organizzazione economica e politica e in piú corrotta. Francesco d’Assisi riuscí a canalizzare la grande energia prodotta in forma di protesta e di insorgenza da parte del popolo in una forma di abnegazione, di sacrificio, di solidarietá, di ascetismo. Riuscí in quest’opera e alla fine lui stesso riconobbe e si sottomise al potere del papa, che ringrazió, Fu una occasione perduta per rinnovare il mondo cristiano: saranno i protestanti d’Oltralpe che vi riusciranno due secoli dopo. Il Francesco papa vorrebbe svolgere un ruolo analogo a quello di F. d’Assisi: riproporre la povertá, la preghiera, il sacrificio, Cioé intervenire nell’immaginazione del popolo: far sí che l’immaginazione riesca a nascondere la realtá. Ma la realtá é il Vaticano, l’apparato gerarchico, il loro potere.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.