• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Ridatemi Ratzinger

Di (---.---.---.78) 24 luglio 2013 14:15

La cosa più amara per quelli della mia generazione, è constatare quanti giovani (l’autore dell’articolo dichiara 29 anni), applichino il loro ingegno e la loro passione civica nella dietrologia e nel cinismo a prescindere. Neanche un barlume di speranza che la realtà delle cose possa essere davvero tale a quanto si vede, anche solo per una piccola percentuale.
Tanta sfiducia, senza portare uno straccio di prova su quanto si sospetta, è il vero e più grande male a cui dobbiamo purtroppo soccombere: più di una classe dirigente abietta, che anzi l’alimenta, più della mancanza di lavoro, dell’incertezza nell’avvenire.
Taglia le gambe alla speranza nel futuro e spalanca le porte alla cupezza ed alla disperazione: tutto diviene grigio, con qualche sfumatura che non cambia la sostanza del clima che respiriamo.
E quanti anziani si accodano, in una illusione giovanilista sessantottina.
Bene. Personalmente mi ribello e dichiaro, quì come nella mia cerchia di conoscenti, amici e parenti, che bisogna saper vedere anche le cose buone intorno a noi e, specialmente i meno giovani, devono dare, con parole ed azioni, messaggi positivi.
Il ritratto che Davide fa del pontefice, lascia pensare che egli sia il Demonio in persona, o un suo emissario: vuole, di grazia, sostenere con qualcosa di concreto le sue affermazioni? E, per piacere, senza cadere nella genericità.
Papa Ratzingher è antipatico e attento al richiamo del lusso; Papa Francesco è un furbo ipocrita che, per qualche misteriosa ragione masochista, rinuncia ai segni esteriori del potere temporale solo per abbindolare il popolo dei credenti.
E non sono un prete! Nè un bigotto! E neppure cattolico. Tanto per essere chiari!
rBle


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.