Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

Niscemi e la mafia del MUOStro

Di (---.---.---.201) 4 maggio 2012 01:01

Sono uno dei dipendenti licenziati dalla Calcestruzzi Piazza srl (e non dalla Piazza Calcestruzzi srl come Lei scrive....da ciò si capisce come le informazioni Le siano state date in maniera errata). 

ciò che mi dispiace di questo e di precedenti articoli scritti da lei e non, è che voi ascoltate, poi scrivete, poi giudicate e poi condannate....solo perchè qualcuno vi ha riempito di storie e storielle....

sò che Lei o qualcun altro risponderà che non sono storie ma dati di fatto e io Le dico che dato di fatto è che 7 padri e madri di famiglia oggi sono senza lavoro....

Lei ed altri parlano di infiltrazioni mafiose o presunte tali come esistenti da tanti anni all’interno dell’azienda e come mai ve ne occupate solo ora? se è vero che sono sempre esistiti questi illeciti dove siete stati tutto questo tempo? 

perchè tutto nasce in concomitanza all’installazione del Muos? chi è stato quel gran genio che vi ha acceso i riflettori su questa vicenda senza preoccuparsi di chi sta vivendo questa situazione in prima persona? 

ma Lei e chi insieme a Lei, pensate davvero che se quei lavori non li avesse eseguiti la Calcestruzzi Piazza, non si sarebbero mai fatti???? 

se la vostra è prima di tutto una lotta contro questo MUOStro, perchè non dite qualcosa in più contro chi l’ha voluto questo MUOS???? perchè non andate più a fondo per cercare chi ha autorizzato i lavori????

Noi oggi siamo senza lavoro e per questo non sappiamo chi ringraziare....di certo non voi che sparate a zero sulla gente (colpevole o no non sta a me nè tantomeno a voi deciderlo). 

Sò per certo che non avro una Sua risposta, ma spero tanto che in qualche modo il mio messaggio Le arrivi e che Lei spenda qualche minuto del Suo prezioso tempo e del Suo grande lavoro per conoscere noi. 

La saluto. 


Lasciare un commento

Pour réagir, identifiez-vous avec votre login / mot de passe, en haut à droite de cette page

Si vous n'avez pas de login / mot de passe, vous devez vous inscrire ici.


FAIRE UN DON

Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità