• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > What if: quando una tenera amicizia diventa amore

What if: quando una tenera amicizia diventa amore

What if (The F word, altro titolo del film) è un film del 2013 di Michael Dowse. Nel film ci sono Zoe Kazan nella parte di Chantry e Daniel Radcliffe nella parte di Wallace. What if parla di due ragazzi che, all’inizio sono amici e poi finiscono per stare insieme.

Wallace vive con sua sorella e il nipote. Egli ha lasciato da poco la scuola di Medicina perché ha scoperto che la sua ragazza lo tradiva con il professore di anatomia. Wallace va ad una festa e conosce Chantry, la quale è impegnata con Ben. Chantry lavora come grafico e Ben è un diplomatico. Wallace è amico di Allan e Nicole, i quali stanno insieme da poco.

Wallace e Chantry si rivedono un po di tempo dopo all’uscita di un cinema e dopo aver passato, per la seconda volta, del tempo insieme diventano amici. Una sera Wallace va a casa di Chantry per mangiare con il suo ragazzo e sua sorella, Dalia. A causa di una situazione oltremodo casuale Ben casca dalla finestra di casa a causa di Wallace. Il ragazzo viene portato all’ospedale e lì Chantry conosce la ex di Wallace e si accorge del fatto che tale ragazza è alquanto sgradevole.

In seguito, Ben parte per l’Irlanda per motivi di lavoro e Wallace e Chantry passano sempre più tempo insieme divertendosi un mondo e bevendo tanto. Una sera Allan e Nicole fanno uno scherzo a Wallace e Chantry: essi fanno il bagno nudi, di notte, e i primi due rubano i vestiti degli altri e lasciano loro solo un sacco a pelo per dormire sulla spiaggia. Le intenzioni di Allan e Nicole sono chiare: far succedere “qualcosa” tra Wallace e Chantry. Invece questi ultimi prendono la cosa male e litigano con Allan e Nicole non rivolgendo loro la parola quando si rivedono.

A questo punto Chantry raggiunge Ben a Dublino per fargli una sorpresa ma la sorpresa la fa Ben a lei facendosi trovare in compagnia di un’altra donna. Inoltre Ben ha nascosto alla sua ragazza il fatto che egli non sta per tornare a casa perché si è ambientato bene a Dublino e pensa di rimanerci ancora.

Ecco che Ben e Chantry si lasciano. Arriva a Dublino anche Wallace per dichiarare i suoi sentimenti a Chantry ma prende un pugno in faccia da Ben. Wallace, una volta rivista Chantry, le dice che è andato a Dublino per dirle cosa provava per lei. I due litigano e non si vedono per un po. Poi si rivedono ad una festa in onore di Chantry la quale sta per partire per Taiwan per motivi di lavoro. Essi, finalmente, si baciano e finiscono per sposarsi.

What if: “l’amore è sporco”

Il tenero sentimento di amicizia tra Wallace e Chantry diventa amore a poco a poco: già prima di baciarsi la prima volta essi si “avvicinano” l’un altro più volte e si accorgono di provare qualcosa per la persona che ritengono solo un amico.

Wallace e Chantry, dalla prima volta che si incontrano, stanno bene insieme: essi ridono, scherzano sulle cose più impensabili, si divertono tanto insieme. Quando escono dall’acqua, nella notte dello scherzo, si guardano in modo profondo e capiscono già allora di essere terribilmente attratti uno dall’altro.

Inoltre, Dalia ci prova con Wallace e lui la respinge perché ama sua sorella. I primi ad aver capito tutto sono gli organizzatori dello scherzo sulla spiaggia, ossia Allan e Nicole, due personaggi alquanto strambi che, però, sanno bene cosa è l’amore e come nasce tra due persone. Come dice Nicole in una scena del film, “l’amore è sporco”. Ossia ingiusto e irrispettoso di fedeltà e vincoli coniugali o pre-coniugali. Infatti, la sera che Nicole e Allan fanno per la prima volta sesso la ragazza era già impegnata con un altro.

Spesso, in What if, vediamo che dei fumetti disegnati da Chantry invadono la vita reale. Una parte del film, inoltre, viene raccontata mentre scorrono i titoli di coda con altri fumetti ed immagini. Tali fumetti, alquanto surreali, rappresentano anche la dolcezza e la tenerezza che contraddistingue soprattutto Chantry ma anche Wallace. I due sono dei sognatori e degli idealisti poco adatti al mondo reale: allo stesso tempo essi sono delle persone determinate e oltremodo intelligenti.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità