• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Senato, emendamento centro-destra per promozione “radici giudaico-cristiane” (...)

Senato, emendamento centro-destra per promozione “radici giudaico-cristiane” nella Costituzione Europea

Approvato ieri in Senato un emendamento, proposto dalla Lega Nord, per la promozione delle “radici giudaico-cristiane” del continente nella Costituzione dell’Unione Europea. Un vero e proprio colpo di mano che introduce esplicitamente l’espressione “e giudaico-cristiane” nella premessa della mozione 1-00534 sulla politica europea, dove si faceva riferimento alle “radici culturali” europee.

Passato con voti dei leghisti, del Pdl e del Terzo Polo. Esulta il centro-destra, in particolare Roberto Calderoli, che parla di “battaglia sempre portata avanti dalla Lega” e critica “il voto contrario del centrosinistra, uscito allo scoperto negando le nostre radici cristiane”.

Lo stesso presidente del consiglio Mario Monti dice in aula: “Non prendo posizione su questo”, “mi limito a sottoporre il fatto che certi principi cardine del funzionamento dell’Unione Europea, che si traducono in norme che sono oggetto del dibattito odierno, come quelle economico-finanziarie, hanno in generale un fondamento etico che gli stati nazionali hanno avuto la saggezza di enunciare”.

“C’è piena consapevolezza della necessità di non strumentalizzare una questione importante e di non tradurla in una polemica spicciola”, aggiunge, “se si fa riferimento alle radici, all’etica e alla morale non si può dimenticare la sfida che ci sta innanzi, di una visione, di un pensiero né forte né debole, ma saggio e, vorrei dire, molto più che saggio, sapiente”.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di Enrico Emilitri (---.---.---.143) 26 gennaio 2012 20:37
    Enrico Emilitri

    Forse bisognerebbe ricordare che le nostre radici più profonde sono, al più, celtiche, germaniche, greche e romane, giudaismo e cristianesimo sono arrivati dopo, e enssuno degli ordinamenti oggi in vigore ricalca effettivamente gli indirizzi confessionali di queste religioni, tantopiù che le ultime teocrazie europee sono lo Stato della Città del Vaticano e l’Ághiòs Òròs [Monte Santo (per noi Monte Athòs) nella Calcidia (GR)], mentre al di fuori dello Stato d’Israele l’unico Paese che ha fatto dell’ebraismo non solo la propri areligione ufficiale, ma anche il proprio fondamento giuridico-istituzionale, è stato il Regno dei Khazari, nell’Asia Centrale già sovietica, annientato dall’espansione islamica nel Tardo Medioevo e dalla cui popolazione discenderebbero gli ebrei askhenaziti, numerosi nell’Europa Orientale e Centro-Orientale sino a tutta la Seconda Guerra Mondiale.

  • Di radi33 (---.---.---.6) 27 gennaio 2012 01:26

    La Lega Nord è un grande e grosso" cavallo di troia" posto dagli inizi degli anni ’90 nel contesto politico italiano. Il suo successo è stato alimentato dal timore crescente per l’’invasione culturale prodotta dai lavoratori provenienti, in particolare, dal nord Africa, portatori di principi etici difformi da quelli cattolici.
     E’ singolare come questo partito, nato e sostenuto economicamente da un’ampia base di medie aziende principalmente del lombardo veneto, le stesse che utilizzavano (prima della delocalizzazione) ampiamente questa manodeopera estera, abbia potuto raggiungere elevati livelli di crescita percentuale nell’elettorato. Le ragioni pratiche sono evidenti (presenza, populismo, enfatizzazione grossolana di alcuni temi sociali),mentre quelle meno comprensibili sono afferenti ai temi di controllo principale dell’elettorato culturalmente meno sensibile. 
    Questo partito ha permesso, mediante la sua a tratti "folcloristica" azione politica di gestione di queste masse, di sostenere in modo particolare le iniziative più retrive per le libertà individuali, adottate dal governo berlusconi ed in particolare per l’attuazione dell’attuale legge elettorale (Calderoli), senza la quale tale governo difficilmente sarebbe prevalso nella penultima tornata elettorale. In tal modo è stato più semplice trasformare la nostra democrazia in una dittatura della massa, a propria volta inconsapevolmente soggiogata. E’ il grande capitale internazionale che, incessantemente, si adoperà per perseguire i propri fini di lucro, a creare situazioni, apparati politici funzionali ai propri obiettivi.Una carta europea, soggiacente ai principi giudaico/cristiani è una premessa essenziale per la gestione di un’Europa, inconsapevolmente, soggiogata anche sul piano etico al loro volere e quindi più debole innanzi ad altri stati USA in testa,sempre più culturalmente deficitari. 
    E’ questa quindi una vittoria per la Lega, che dimostra, anche nel presente momento di crisi politica, connesso prima al sostegno fornito al governo berlusconi dell’ultima fase e ora al difficile ruolo da assolvere nella millantata alterità al governo dell’altobanchista monti. 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares