• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Religione > Roma: l’ASL 1 firma un accordo per l’infermiere di parrocchia

Roma: l’ASL 1 firma un accordo per l’infermiere di parrocchia

La clericalata della settimana, 31: l’ASL Roma 1 firma un accordo per l’infermiere di parrocchia

La clericalata della settimana è dell’Azienda Sanitaria Locale Roma 1, che ha firmato un accordo con l’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute della CEI per garantire la presenza nelle parrocchie di un infermiere inviato dalla stessa ASL.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha festeggiato l’approvazione al Senato del decreto Sicurezza bisringraziando gli italiani e la Beata Vergine Maria. Poche ore prima del voto aveva ricordato “il compleanno di Maria Santissima” sia sui social – “auguri mamma proteggici” – sia con i cronisti.

Il tribunale di Milano ha condannato il fotografo Oliviero Toscani a pagare 4mila euro di multa per vilipendio alla religione, per alcune dichiarazioni ritenute offensive verso la Chiesa cattolica rilasciate durante il programma radiofonico “La Zanzara”. La denuncia era stata presentata da organizzazioni integraliste.

La redazione

Ogni settimana l'UAAR pubblica una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione UAAR è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità