• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Oroscopo: le conSiderazioni mensili per dicembre

Oroscopo: le conSiderazioni mensili per dicembre

Oroscopo di dicembre

ARIETE

Se quest’anno vi siete scordati di organizzare o coordinare qualcosa, qualcuno o anche voi stessi, sino a febbraio vi sono concessi i tempi supplementari: non che improvvisamente sarete provvisti del senso della misura, ma sicuramente potrete contare su una certa oculatezza calibratrice - altrimenti a voi aliena - che fa intassellare opportunamente il tutto al primo colpo; le evidenze maggiori riguarderanno i 18-19/4 che porteranno a termine le radicalità dinamizzanti attivate lo scorso aprile. Questo mese sono in scemazione le urticanti frustrazioni che hanno lungamente martirizzato i 9/4: il cilicio ora passa ai 10-11/4. I 28/3-1/4 sono invece alle prese con due influssi contrastanti e altrettanto potenti: uno logico-costrittivo l’altro espansionistico-galvanizzante. Il suggerimento è di fare una sintesi biunivocamente mitigatòria per evitare la classica consecuzione per cui da un eccessivo allargamento consegue l’avvilente ridimensionamento. Buone notizie dallo specchio, che da inizio mese finisce di fare da grillo parlante estetico: rimarrà muto come piace a voi, lasciando agli altri il coraggio dell’appunto. La vita sociale da metà mese ingrana la baldanza: il trenino di fine anno è assicurato

 

TORO

Va tutto così bene che potreste non accorgervi di quelle piccole gioie che questo mese vi vengono negate. Intensamente assorti in un ruminìo di alta quota, amarezze e provocazioni affettive appariranno nella loro infimità in confronto a nutrimenti ben più sostanziosi cui state legittimamente ambendo e per i quali quest’anno state alacremente lavorando, sebbene a fronte di una parziale rinuncia al vostro quieto vivere. Il muscolo comunque sorregge lo sforzo in più, mentre la mente asseconda il tutto evitando dubbi surriscaldanti. A proposito di ambizioni, i 10-11/5 questo mese ne approfondiranno il significato, mentre i 4-5/5 porteranno a termine (anche se se ne renderanno conto solo fra un annetto) quella leggera torsione del collo che gli ha aperto qualche spiraglio nuovo nell’orizzonte: anche voi cambiate. I 27/4-2/5 godranno invece di un’austera reattività: il pensiero da ruminante si fa geometrico e la sistematicità diventa logica, con tanto di scarico a terra. La paciosità va temporaneamente in vacanza

 

GEMELLI

A gennaio ritroverete la grinta necessaria per svicolare tra le rotture di scatole e scatoloni di dicembre: questa è la sintesi, da dipanare nell’analisi. Velocità, arguzia, gioco, spensieratezza, ironia: ora tutto il mondo si dichiara smart, ma voi lo siete da sempre. E dunque sapete bene che tra il dichiararsi e l’esserlo ci sta una grossa differenza che state adesso scontando: le pesantezze ideologiche sovrastrutturali non hanno infatti cessato di esistere pur sotto mentite spoglie, e questo mese sono proprio difronte a rallentarvi con inframmezzi ostili di rivincita, quasi a ricordarvi che se fossero stati tutti spensierati come voi, il mondo dove solete spensieratamente sguazzare non ci sarebbe. Il consiglio è dunque quello di vedere questo mese come un bignami di filosofia per ripetenti, utilissimo proprio perché conciso. Già dal prossimo anno infatti le lezioni di vita saranno intervallate da ampi spazi ricreativi

 

CANCRO

Avete tutti gli strumenti per godervi un ricco e interessante fine anno, ferme restando tre travi al peso delle quali alcuni di voi debbono soggiacere. In particolare i primi dieci giorni del mese potete contare su un’insolita vivacità intellettiva che risulterà utile nella pianificazione edonistica delle feste: sino alla Befana infatti un certo languorino richiederà di essere soddisfatto. Non mancherà uno spirito volitivo che di tanto in tanto vi farà asserire qualcosa, avendo un ampio margine di espressione rispetto ai mesi precedenti in cui l’attività espansiva era conglomerata in precipui settori. Forse la trave più grossa tocca ai nati alla fine dell’ultima decade: irretiti in irruenze, sino a febbraio alcune scelte fondamentali di natura tecnico logistica saranno imposte più che deliberate; attenzione a fine anno a non illudersi di divincolarsi con un energico colpo di coda: infittirebbe l’aggroviglio. Per gli 11-13/7 questi sono gli ultimi giorni di un volgare confronto con determinate primordialità istintuali che vi vogliono mollicci e moscetti: sarà pur vero, ma avete tante altre risorse. Dal 29-9 al 3/7 la diatriba verte su realtà e dati di fatto: ciclicamente vi si ricordano le vostre mancanze logico strutturali, a volte anche con una mancanza. Continua invece l’affascinante viaggio metamorfico per i 5-7/7, ma solo fra un anno vi renderete conto di aver cambiato guscio

 

LEONE

Le prospettive sono più che buone e la consapevolezza della propria supremazia ben salda: non saranno piccoli screzi sentimentali o malelingue probabilmente invidiose a scalfire il piedistallo su cui d’altronde siete nati. Più che nell’altrui moina dunque, le gratificazioni verranno cercate nelle battute di caccia: il bonus di ottimismo si somma infatti all’innato coraggio stimolando l’indole predatoria, mai sopita sotto gli allori a volte un po’ secchi (ma sempre verdissimi nel vostro inconscio opportunamente daltonico) del vostro trono. Ben vengano dunque tutte quelle aspirazioni per cui sia necessaria oltre all’audacia anche la schicchera del destino, sollecitato da cotanta fiducia. La prima decade in particolare questo mese avrà le sue ambite prede a portata di zampa; dunque rimarrà anche il tempo per una capatina al bingo, se non altro per far vedere alla fortuna che vi siete accorti di lei

 

VERGINE

Febbraio sarà un po’ meglio di gennaio che sarà un po’ meglio di dicembre. Potete dunque eliminare la bestemmia che avevate in canna, anche perché, nonostante siate il vero ateo dello Zodiaco, questo dicembre qualcuno della decade centrale potrebbe essere colpito da qualche fendente mistico che, pur non convertendo, incrinerà la volta dell’unica cappella cui vi inginocchiate volentieri: quella della ragione. Proprio a quest’ultima si deve appellare la prima decade, inquadrando i reali voltafaccia di un destino sino a poco prima con sorriso sbiancato in un progetto di più ampio respiro, i cui binari sono stati quest’anno ben saldati su di una logica (auspicabilmente non binaria). L’ultima decade invece si trova a ballare su tasti sconosciuti ma estremamente potenti: quelli dell’ambizione. Il rischio ovviamente è la nota iperfallica che stona una melodia altrimenti armoniosa sulle note della quale probabilmente il vostro compagno di segno Freddie Mercury ha scritto una delle sue più celebri canzoni

 

BILANCIA

Certo, non è stato il vostro anno, ma col senno di poi (in arrivo fra due annetti) riuscirete a farne tesoro, financo qualche proverbio. Nel frattempo è arrivato sullo schermo celeste un grande intrattenitore con cui perlomeno traccheggiare, non potendo procedere al sollazzo che sarebbe la sua principale competenza. Questo mese in particolare un alone di leggerezza dovrebbe levarvi di dosso parte della pesantezza accumulata quest’anno per la quale ogni lembo della vostra pelle è rivolto verso il basso: il consiglio è cercare di accorgersene, perché il prossimo mese sarà impossibile non accorgersi dell’aggressività altrui. La prima decade è da una parte la più diretta beneficiaria del lieve vento euforizzante ma nel contempo è stretta da un giogo privativo che difficilmente consente espansioni epidermiche; sta a voi destreggiarvi nei due influssi contrastanti, magari assecondandoli: contritevi spiritualmente e allargatevi mondanamente. O viceversa. I 12-13/10 passeranno fraternamente il martirizzante intimo ai 14-15/10, i quali peraltro sanno bene come funziona, avendoci già fatto un giro a inizio anno: questa però è l’ultima volta. Per i nati alla fine dell’ultima decade capodanno col botto, possibilmente figurato e dato da una disorganizzazione di fondo da mettere a fuoco (sempre figurato)

 

SCORPIONE

Tutto davvero ottimale, senza esacerbanti accenti di sorta, bensì un’armonia tra sentimento e volontà da stagione venatoria che saetta su solidi fondamentali di personalità. Mai come quest’anno infatti vi siete sentiti in regola con la (vostra) legge morale: senza eversione c’è frustrazione, sole dirvi la vocina interiore, che voi avete prontamente accontentato. I primi dieci giorni del mese l’attività mentale subirà una breve quanto intensa impennata, per poi lasciarvi spennellare da un romanticismo preinvernale, privo di urgenti interferenze. Mentre in questo clima paraidilliaco la terza decade rimane sempre nascostamente connessa alle proprie creatività viscerali, in un prolifico sobillìo di ambizioni finanche atomiche, la prima decade si trova ad agire più sul piano della realtà condivisa, concretizzando volizioni e sentimenti. Quanto alla seconda, questo mese sente il bisogno di esprimere la sua fantasia: il mondo è avvertito

 

SAGITTARIO

Il vostro mese vi festeggia in pompa magna: era da dodici anni che non ricevevate gli onori appropriati per il genetliaco. Il grande protettore galattico Giove è infatti tornato nella sua casa (che è anche la vostra) dopo aver sparso ecumenicamente fortuna per tutti gli altri undici segni; se per questi il pianeta apporta circostanze liete, in voi rinvigorisce la vostra più profonda natura di persona per l’appunto gioviale: fiduciosa e ottimista, e conseguentemente fortunata. La fortuna è infatti la chiave di volta dell’esistenza sagittariàna, che vi fa scagliare la freccia incredibilmente al centro del bersaglio. L’incredibilità è data dal fatto che l’arguzia è inversamente proporzionale alla fortuna, ma l’importante è riuscirci, con buona pace degli intelligentoni biliosi. Dicembre è dedicato principalmente alla prima decade, cui viene somministrata la dose dodecennale di magica protezione per tutto ciò che l’euforia non contempla, a cominciare dal partire in quinta quando sarebbe più opportuno aspettare gennaio. La seconda decade, segnatamente il 4-6/12, potrebbero temere di essere stati cacciati di casa, alla mercé della giungla planetaria: in un certo qual modo è vero, ma a gennaio tornerete al focolare, speranzosamente sani e salvi. I nati alla fine della terza invece gli prudono le mani e le gambe: il sentore del successo li intùrbina in una smania attivistica: auguri

 

CAPRICORNO

Un dicembre più morbido solletica il vostro lato femminile: trovatelo. Quest’anno avete lavorato più di tutti, scavando solchi profondi su cui far scorrere i vostri progetti, i quali già hanno dato alcune soddisfazioni ma che nel 2020 saranno in piena maturazione: potreste pure passare il mese a guardarvi l’ombelico. Ma sarebbe tempo rubato all’approvvigionamento esistenziale, dunque continuate pure a lavorare, possibilmente con il lato destro del cervello. I 29/12-2/1 questo mese hanno un improcrastinabile appuntamento con se stessi: si guarderanno allo specchio e prenderanno fondamentali decisioni per i prossimi ventinove anni, a cominciare dalla spoliazione del superfluo. I 4-5/1 portano a termine con un’accelerazione le lenti ma sostanziali modifiche alle proprie strutture cominciate a inizio anno in un’ottica di darwiniana sopravvivenza, mentre i 10-11/1 sugellano l’elevazione a potenza iniziata a fine febbraio

 

AQUARIO

Un dicembre stimolante senza eccessi, in cui le due fondamentali componenti planetarie della gioia del vivere comodo vi mandano influssi confliggenti, assemblando una tonalità agrodolce per il vostro cielo. L’espansione infatti avviene a discapito degli affetti, che comunque recupererete a gennaio: non c’è quindi motivo di lasciarsi frenare, ferma restando la punta di amaro che macchia la meritata rilassatezza membrànica dopo un annetto un po’ rigido. I primi dieci giorni del mese potreste aver l’impressione di star riprendendo quei chili di pesantezza animale spariti in un colpo solo a fine novembre, ma è solo un timore pavloviano: dal 12 ritornerete immediatamente nel vostro naturale stato etereo. In maniera complessa e a velocità sostenuta, le cose intorno a voi si stanno comunque muovendo, e a gennaio il passo degli eventi aumenta. Chi invece viaggia già piuttosto veloce sono i nati alla fine dell’ultima decade, che hanno tempo sino a febbraio per portare a termine le novità intraprese lo scorso aprile

 

PESCI

Apparentemente contrastanti, in realtà i due principali influssi di questo mese insistono in un’unica direzione, quella della serietà. Non che voi non lo siate, ma siete troppo capienti per farne una filosofia di vita; sapete bene che la serietà è solo un approccio tra i tanti. Eppure, anche se con una tecnica cerchiobottista, è proprio così che il cielo di questo mese vi vuole, segnatamente ai nati nella prima decade: mentre vi spinge al raziocinio progettuale vi leva le gioie mondane; o anche, sono proprio le negazioni fenomeniche che con le loro dolorose privazioni del momento innestano una costruttiva elaborazione concettuale di maggiore durata e presa nel tempo. La prova che questa non è un’aggressione planetaria con fini punitivi ma un’azione propedeutica agli imperscrutabili fini della provvidenza è data dal fatto che non venite privati dell’affettività, questi giorni piuttosto vivace e che anzi acquisisce un tocco di drammatico. Per non caricare troppo gli imprevisti è consigliabile, ove possibile, concentrare mobilità varie nei primi dieci giorni del mese, in cui è già lecito il disbrigo della tradizionale pratica dello scambio di auguri natalizi

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità