• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Nuovo Governo | Il bacio di Giuda

Nuovo Governo | Il bacio di Giuda

Abbiamo toccato ferro e fatto i debiti scongiuri ascoltando le parole di Conte al Senato che, dopo la fiducia alla Camera, ha ottenuto una striminzita fiducia anche al Senato con 169 sì, appena 8 voti in più rispetto alla necessaria maggioranza politica di “quota 161”!

E questo perché abbiamo visto come è andato a finire il Conte I che qualche mese fa, con la Lega al governo, dichiarava che questo sarebbe stato “un anno meraviglioso all’insegna della ripresa economica: l’anno del boom economico” (!?). E oggi, sempre al governo del paese, evitando le urne, ma con i sinistri che hanno preso il posto dei leghisti, dichiara con la stessa faccia tosta di 14 mesi orsono altrettante cose meravigliose, come “un nuovo inizio per l’Italia, una stagione riformatrice di rilancio e speranza”!

Altro che debiti scongiuri, qui c’è da procurarsi delle “mutande di latta” per evitare il peggio!

Comunque questo è stato il Conte-day. Un Conte rigenerato dal nuovo patto di governo con i sinistri e la benedizione della Troika. Un Conte che da avvocato del popolo si è risvegliato, dopo il bacio dei dem, grande statista. Sull’onda dell’entusiasmo il premier senza voto è dunque tornato a snocciolare i contenuti programmatici portanti di quello che sembra più un libro dei sogni, che un serio programma di governo, tra cui il taglio delle tasse: partendo da quelle dei lavoratori, con interventi sul cuneo fiscale che dovrebbero portare le buste paga su standard più dignitosi.

Insomma, oggi è il suo momento, il suo grande giorno: il Conte day. Ma domani è un altro giorno e si vedrà se sarà veramente lui a governare il paese. Certo è difficile credere che il premier, senza aver preso neppure un voto dagli italiani, saprà tenere a bada i sinistri imponendogli il “qui comando io”, non essendoci riuscito nel precedente governo né con i suoi amici pentastellati, né tantomeno con gli ex alleati leghisti.

Non s’è mai vista, infatti, la sinistra unita e sotto uno stesso padrone durare più di tanto, neppure quando il padrone era uno di loro, figuriamoci al comando di un premier a contratto, mai eletto da nessuno.

Comunque vediamo quanto durerà il Conte II. Il bacio di Giuda dei sinistri è solo questione di tempo!

Foto: European Parliament/Wikipedia

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 12 settembre 09:28
    Enzo Salvà

    Se non fosse per il vocabolario chiaramente destinato a denigrare e secondo me volgare, sulla scelta di Conte sono d’accordo con Lei.

    Non perché “senza voto” o “non votato dagli italiani”, non esiste in Italia l’Istituto del Presidente del Consiglio votato o l’obbligo di essere Parlamentare, ma per una questione di opportunità:

    è stato il Presidente del Consiglio gialloverde, senza voto, lodato e blandito da pentastellati e leghisti, sottomesso ad essi pur avendogli tolto le castagne dal fuoco facendone assumere la responsabilità a Tria in primo luogo ed in parte a sé stesso, salvando la faccia populista e sovranista degli ex alleati.

    Non votato eppure scelto da loro senza autocritica: era sufficiente un Contratto?

    Quando scrive di questo nuovo Governo, necessariamente deve guardare indietro, ai passati 15 mesi: i passaggi sostanziali sono i medesimi, bel problema per tutti.

    Faccio notare una quisquilia: i leghisti attaccano Conte ma non i 5S: vuole dire qualche cosa? Vedremo.

    A proposito, ha una qualche opinione sul perché, volendo elezioni subito, la Lega non ha fatto dimettere i suoi Ministri e Sottosegretari pur in presenza di una mozione di sfiducia da loro stessi presentata?

    Un Saluto

    Es.

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 12 settembre 16:12
    Enzo Salvà

    Caro freeskipper, capisco poco di accademese e di politichese, il Suo commento mi sembra "evitare di parlarne" oppure "un’arrampicata sugli specchi".

    Come dice Lei, pane al pane, vino al vino: fatti non pugnette (cit.).

    Conte era i Vs. primo ministro e questo è quanto con tutto quello che ne consegue, e ribadisco che, secondo me, non andava scelto.

    Avete di nuovo dimenticato 15 mesi.

    Sulla storia delle dimissioni non date invece, beh, erano legati alle poltrone addirittura dopo che Conte si è dimesso.

    Peccato, continuo a chiedermi questa cosa ma una risposta convincente non l’ho ancora sentita. 

    Io un sospetto: volevano andare ad elezioni anticipate con i Ministeri in mano. Non serve essere un politico per capire che il Presidente della Repubblica non poteva permetterlo, era una manovra troppo evidentemente elettorale e anti-italiana per le importanti scadenze ravvicinate.

    Dall’8 al 20 Agosto avete parlato e dato per certe le elezioni anticipate e lì, credevate di essere furbi ma i furboni........... !

    Un Saluto

    Es.

  • Di paolo (---.---.---.49) 12 settembre 16:47

    Del penoso storitelling su presunti complotti del M5S, che Salvini e leghisti stanno montando ad arte per crearsi l’alibi di aver fatto cadere il governo, una e solo una cosa certa e conclamata è però emersa : Salvini da ministro degli interni e vice premier aveva preso preventivamente contatto con Zingaretti(PD) per tagliare fuori il M5S . Ergo il complottista unico e certo è lui. Punto.

    La informo che presentando una mozione di sfiducia al premier da parte di una componente sostanziale della maggioranza, il premier è tenuto, per obbligo morale ed istituzionale, a trarne le dovute conseguenze. In questa situazione non sarebbe stato possibile far votare dal Parlamento alcun decreto, né tanto meno una legge di riforma costituzionale, come appunto la riduzione dei parlamentari. Per sorvolare sulla cialtronata di ministri che promuovono una mozione di sfiducia e contemporaneamente non si dimettono, che fa capire con chi e cosa stavano rischiando gli italiani.

    Vede caro freeskipper, le bugie hanno le gambe corte e il giochino furbesco alla lunga viene a galla, soprattutto quando il pifferaio magico non potrà più disporre a piacimento di strumenti a gogò che lo assecondano nella sua propaganda fulltime (vedi voli di stato e piazze organizzate e presidiate da lui stesso). Personalmente non sono affatto entusiasta dell’accrocchio M5S + PD, ma la prospettiva di Salvini premier con "pieni poteri " era ed è un incubo e non una alternativa di destra istituzionale o democratica. Poi saranno i fatti e non le chiacchere da bar o da spiaggia a decidere se e quanto andrà avanti questa maggioranza. Basta solo aspettare. Forse neanche troppo.

  • Di Coerenza saltami addosso (---.---.---.241) 14 settembre 12:17

    Complimenti ai due cani da guardia della sinistra, sempre pronti ad intervenire 24/24 e 7/7 e rintuzzare chi esce dal politically correct di chi ci governa attualmente.

    Prima con Salvini al governo peste e corna contro conte, adesso è un bravo statista.

    Vergognatevi e siate coerenti, si vede lontano un miglio che siete troll del PD.

    Purtroppo per voi questi interventi non vi riesce di cancellarli allora bisogna demolirli con attacchi di massa combinati. Oramai vi conosciamo.

    • Di Enzo Salvà (---.---.---.213) 14 settembre 22:04
      Enzo Salvà

      @ Coerenza.... In quanti ai troll, generalmente sono anonimi o usano pseudonimi oppure......, direi sta parlando di sé stesso.

      In secondo luogo non ho alcun motivo per ricredermi su Conte, l’ho già scritto, così come ho scritto che non Salvini, ma l’intero Governo gialloverde, ivi inclusa la sua guida, erano una sciagura. 

      Sul PD non ho problemi come con nessun altro partito purché dimostri livelli di demagogia minimi. Idee diverse sono il sale della democrazia, se i cittadini "partecipano" e tentano di "confrontarsi", non di "scontrarsi come tifosi".

      Naturalmente Lei fa propaganda, strumentalizzazione e disinformazione. Personalmente non cancellerei i suoi commenti: dimostrano il grado di antipatriottismo e di strumentalizzazione partitica che troppi in Italia perseguono.

      Un caro saluto, 

      Es.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità