• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Ambiente > La tutela ambientale e la sicurezza alimentare: l’ITA di Caltagirone (...)

La tutela ambientale e la sicurezza alimentare: l’ITA di Caltagirone riflette sul futuro dell’attività agricola

Il territorio del calatino sud Simeto ha da sempre avuto grande vocazione agricola ed ha legato la sua prosperità allo stato di salute della sua variegata produzione agricola. La presenza dell’Istituto Tecnico Agrario è testimonianza di questo virtuoso connubio e nel solco della propria identità continua ad interrogarsi e dare spunti di riflessione sul futuro dell’attività agricola organizzando Venerdì 11 maggio alle ore 17 presso l’Aula Maga dell’Istituto Tecnico Agrario di via Balatazze 32 Caltagirone il convegno sul tema "Tutela Ambiente e Sicurezza Alimentare"

“Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un continuo espandersi delle pratiche agricole di tipo intensivo finalizzate all’aumento della produttività per unità di superficie – dichiara la dirigente prof.ssa Maria Malignaggi dirigente dell’IIS Cucuzza Euclide - ciò rappresenta uno dei principali fattori responsabili del declino della biodiversità. Tutelare l’ambiente oggi significa anche preservare gli habitat agricoli come i nostri che sono caratterizzati da ricchezza di specie e posseggono anche maggiore capacità di adattamento e resilienza agli stress ambientali particolarmente legati ai cambiamenti climatici. La nostra scuola con questa iniziativa intende promuovere strategicamente la biodiversità come ricchezza genetica di specie e di habitat per garantire adeguati livelli di produttiva legati alla qualità ed al risparmio di risorse idriche in agricoltura. Tutto ciò sarà la chiave di svolta per mitigare i cambiamenti climatici”.

“Le frodi alimentari – afferma il dott. Ettore Minniti – Maggiore dei Carabinieri nella riserva – rientrano nell’attenta e continua opera di prevenzione, controllo, repressione e nel contrasto alla contraffazione alimentare, detta anche ‘agro pirateria’, volta alla tutela della popolazione nel rispetto delle esigenze primarie della nutrizione e tutela ambientale. L’Arma dei Carabinieri svolge con i Nuclei Antisofisticazione e Sanità e i Nuclei per la Tutela Agroalimentare un importante opera di prevenzione nella sicurezza alimentare e ambientale. L’iniziativa dell’ITA intende rispondere all’esigenza di formare ed informare gli operatori e gli studenti in materia di prevenzione e gestione dei rischi che si manifestano nei settori della tutela dell'ambiente, della sicurezza alimentare e della protezione della salute e il rispetto della legalità in questi contesti”

Concluderanno la giornata gli interventi della dott.ssa Valeria Cavallaro – Ricercatrice CNR affrontando il tema Gli errori del passato, le sfide del presente e del prof. Antonio Barbera - Università di Catania, Facoltà di Agraria che affronterà il tema “Agricoltura fra tutela dell’ambiente e sicurezza alimentare”

Dal 7 al 12 maggio l’Istituto Tecnico Agrario sarà impegnato con un intenso periodo di attività che prevede:

Visite didattiche Azienda ITA

“Le colture idroponiche”

“La serra domotica”

“Il vigneto calatino”

“L’arancia rossa di Sicilia”

“Il carciofo dell’ITA”

“Matematica in azienda”

“Il grano antico”

12 maggio esposizione di prodotti a km 0 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità