• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > La mandorla di Toritto arriva a Napoli con l’Associazione Filippo (...)

La mandorla di Toritto arriva a Napoli con l’Associazione Filippo Cea

Sarà presentato a Napoli, sabato 30 marzo, presso l'Hotel Parker's, il libro "La leggenda della mandorla Filippo Cea" scritto da Elettra Ceglie e pubblicato dalla casa editrice Homo Scribens.

L'appuntamento è per sabato 30 marzo alle ore 17 presso il Grande Hotel Parker's al Corso Vittorio Emanuele. A coordinare l'evento la giornalista e scrittrice Anna Copertino. Ospiti il generale Giuseppe Silletti, commissario di Governo delegato per l'emergenza Xylelle, il professore Pietro Pietro Perrino, emerito Facoltà di Agraria di Bari e del Cnr, il dottor Vincenzo Sette, coordinatore nazionale Ue.Coop, il dottor Francesco Cuzzocrea, biologo nutrizionista. 

La "Filippo Cea" è una particolare qualità di mandorla originaria di Toritto, in Puglia. Alla fine dell'800 il territorio fu interessato da una vasta azione di innesto di alberli di mandorlo. I nipoti e pronipoti di Cea raccontano la nascita di questo prodotto di cui ancora esiste la pianta "madre", cioè quella da cui sono stati creati gli innesti per la coltivazione sul tutto il territorio della provincia. Una storia che sfocia nella leggenda per raccontare un prodotto che oggi si candida alla certificazione Dop e le cui proprietà nutritive sono state analizzate dall'Università di Bari.

In mattinata, l'Associazione Filippo Cea sarà impegnata in una visita al centro storico alla scoperta degli antichi tesori di Napoli. La visità partirà dal Museo Archeologico Nazionale, proseguirà nei decumani, attraverserà le principali piazze del centro per poi terminare con la discesa nella Napoli Sotterranea.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità