• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca Locale > La Denucia "censurata" ai danni di due Carabinieri di Porreta Terme (...)

La Denucia "censurata" ai danni di due Carabinieri di Porreta Terme (BO)

L’assurdo e inquietante comportamento di due Carabinieri, a Porretta Terme (BO); se passate per quella citadina, state in guardia. 


Storie di "quotidiana ingiustizia"; a farne le spese, questa volta, è una ragazzina indifesa..

08/ago/2010


I Carabinieri di Porretta Terme 
ore 10:44 PM


Pubblichiamo anche qui da voi su AgoraVox, la nostra prima segnalazione ricevuta dai lettorisul nostro blog di denunce in rete.

La Denuncia non è anonima, ma ci è stato chiesto di non pubblicarne i dati per ovvi motivi di riservatezza; gli stessi potranno tuttavia essere inviati, se una qualche autorità competente ne facesse richiesta.

- - - -

Lo Scandaloso comportamento della Pensione Toscana di Porretta Terme.

"Ci ho pensato molto prima di decidere di scrivervi e alla fine l'ho fatto.

Vorrei denunciare pubblicamente tre cose, nella speranza che questo possa evitare ad altra gente guai inutili. Se passaste nella cittadina di Porretta Terme (Bologna), infatti, potreste rischiare di non essere aiutati dai Carabinieri se vi trovaste in difficoltà proprio com'è successo a me.

Scrivo qui questa mia denuncia perché ho cercato di farlo alla Polizia e mi è stato risposto che non c'erano i requisiti minimi per farla, quindi non me l'hanno accettata (mi hanno detto che dovevo andare da un avvocato e non ho i soldi). Io invece lo reputo un fatto abbastanza grave e non voglio che passi sotto silenzio. Ecco perché ho deciso di scrivervi e vi ringrazio per questo spazio che state offrendo a noi cittadini.

La prima cosa che denuncio è appunto la corruzione di quel comando di Carabinieri di Porretta Terme (Bologna), la seconda il fatto che la Polizia non abbia voluto accettare e ricevere la mia denuncia, la terza: il comportamento della Pensione Toscana che è stato all'origine di tutto.

Vi metto degli estratti della mia stessa denuncia manoscritta che né i Carabinieri né la Polizia ha voluto accettare. Spero con questo non tanto che venga fatta giustizia, in Italia è impossibile io credo, ma semplicemente che ad altra gente possa evitare di succedergli lo stesso che a me è capitato in quella cittadina. State in guardia".


I fatti sono accaduti il giorno 26 Marzo 2010 alle ore 11.19 (dati presi dal cellulare che ha effettuato la telefonata al 112).

"Io sottoscritta ...... voglio denunciare la pensione Toscana di Porretta Terme (BO) per avermi senza nessun motivo mandata via con fare molto aggressivo e villano, dalla stanza che avevo pagato loro anticipatamente ... con fare tanto violento tale, da costringermi a chiamare i Carabinieri... Davanti agli occhi dei Carabinieri da me chiamati come testimoni non hanno potuto infatti presentare nessuna prova fondata di danno da me arreccatogli... eppure i Carabinieri in virtù della loro amicizia col titolare della stessa pensione, invece dell'aiuto che mi aspettavo, mi hanno invece intimato di andarmene anche loro.. Se non era per la Pensione La Pace, di cui peraltro ero già cliente dalla scorsa estate, sarei finita in mezzo alla strada perdendo probabilmente anche i miei valori."

"La stessa Pensione La Pace era infatti già al completo, come lo erano anche tutte le altre, ed ha accettato di aiutarmi solo perché già cliente offrendomi per pura cortesia una stanza senza riscaldamento di quelle che non usavano mai in quella stagione, ai piani di sopra"

"Il motivo per cui mi hanno scacciata così? Per avermi associata a quelli che sono conosciuti per quelle zone come Elfi, ossia: ragazzi sbandati, o comunque membri di un'Associazione riconosciuta - l'Associazione del Popolo degli Elfi della Valle dei burroni - con cui spesso sembra che la popolazione locale abbia avuto in passato dei problemi.

E io invece ero giustappunto 'reduce' da quella gente... avevo infatti appena avuto una brutta esperienza con loro, e l'ultima cosa di cui avevo bisogno in quel momento era proprio di essere trattata così e per giunta confusa con essi!

La cosa grave è, che: né con i titolari, della pensione, né coi Carabinieri si potesse dialogare...

Immaginatevi la scena: il titolare e il figlio che mi insultano e mi strattonano, e mi deridono pure quando dico loro che avrei chiamato i Carabinieri... dicendomi chiama chiamali... e infine, quando questi arrivano, invece di farci dialogare o di capire dove fosse il problema, che m'intimano pure loro di andarmene...e... io, piangente e in lacrime, che mi trascino con tutte le mie cose per la strada, senza nessuno che mi aiuti... Ecco questo è successo.


Vorrei capire il perché
Vorrei capire dove fosse il problema
Vorrei capire: perché i Carabinieri e la Polizia non ci aiutano...

Perché, l'unico mio torto era quello di non avere un'aria sufficientemente da ricca come per essere trattata bene, da entrambi, e meritare un minimo di dignità e rispetto... questo è, questo denuncio".

I Dati dell'autrice dell'articolo verranno resi noti ad organi competenti o di giustizia qualora ne facessero richiesta.


Link diretto a questo post:
http://denunceinrete.blogspot.com/2010/08/la-pensione-toscana-di-porretta-terme.html

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares