• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > L’isola di Pietro: riconfermata la terza serie

L’isola di Pietro: riconfermata la terza serie

Reduce dal grande successo della seconda serie, andata in onda su Canale 5, era prevedibile che avvenisse la riconferma. Stiamo parlando de “L’isola di Pietro”, la nota fiction che, sin dal suo debutto nel 2017, ha avuto ampio riscontro da parte del pubblico.

A dare la conferma, il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri che, a margine di un suo intervento, non ha nascosto la piena soddisfazione di un prodotto di qualità che, da anno in anno, gratifica gli spettatori.

A tanti non è passata inosservata la figura del pediatra di Carloforte, Pietro Sereni, interpretato da Gianni Morandi. L’eterno ragazzo di Monghidoro, anche stavolta, è riuscito a fare breccia nel cuore di chi lo ha sempre affiancato in questa serie dai tratti avvincenti e imprevedibili.

A fare da sfondo alle vicende del noto medico, la Sardegna, una location che, con le sue bellezze suggestive, ha saputo conferire una parvenza di fascino alle storie dei singoli protagonisti.

Oltre a Gianni Morandi, nel cast della seconda serie, si è prevista la presenza di Lorella Cuccarini, nel ruolo di Isabella Sulci, la madre di Matteo, interpretato da Federico Russo. Quest’ultima, forte del suo temperamento, non è riuscita a rimanere ammaliata dal profondo carisma di Pietro che, nella prima serie, ha dovuto affrontare il problematico rapporto con la figlia Elena (Chiara Baschetti). La ragazza, nella prima serie, è rimasta coinvolta nella storia di Caterina (Alma Noce), la figlia avuta da Alessandro Ferras (Michele Rosiello), il vicequestore di Carloforte. Agli inizi, si sospettava che la figlia fosse frutto della violenza subita dal fratello di Alessandro.

Nella seconda, invece, in seguito a un malinteso, Elena pensa che Alessandro l’abbia tradita. Alla fine, si scopre che lei renderà padre il vicequestore, per la seconda volta.

Innumerevoli i colpi di scena, a partire dall’omicidio, nella prima puntata, di Giulia Canale (Elisabetta Canalis). Ha collaborato con Alessandro nelle indagini, ma, poco dopo, viene misteriosamente uccisa. Questo è stato il filo conduttore che ha animato le tragiche ripercussioni sulla vicenda, ma, alla fine, tutto si è risolto.

La Sardegna, ancora una volta, si appresterà ad accogliere il cast della terza serie che, forte del grande risultato della seconda, coinvolgerà il pubblico di Canale 5.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità