• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Iniziata la lotta contro lo sfruttamento sul mare

Iniziata la lotta contro lo sfruttamento sul mare

L'uomo è veramente uno strano animale: fa tante di quelle belle prediche sulla morale, sul bene comune, sull'altruismo ecc, ma poi alla fine vediamo che per fermare lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo ci vogliono anni di lotte per avere solo un pezzetto di quanto si necessita per fermare le ingiustizie in atto.

L'interesse economico viene prima di ogni altra cosa, ma è esatto questo? Siamo certi che agendo all'insegna della morale non si guadagni più di quanto si guadagna fregandosene del prossimo?

Questa premessa serve a presentare l'avvenimento della settimana:

Finalmente è iniziata la lotta contro l'affaticamento sulle navi. Una grossa società di navigazione danese, la A.P.Moller-Maersk , è stata multata, nel Regno Unito, per non aver osservato quanto dettato dalle normative internazionali sul riposo della gente di mare sulle navi. La A.P.Moller-Maersk dovrà pagare la modica cifra di circa 23.000 sterline.

Certo che l'essere tra i primi ad essere tirati per le orecchie su un argomento che ha parentela stretta con lo sfruttamento umano è un tantino deprimente. Ci si sarebbe attesi che i primi beccati fossero stati armatori di piccolo calibro, invece è toccato ad uno dei giganti della navigazione marittima internazionale. E questo è ancora più avvilente poichè dimostrerebbe che lo sfruttamento della Gente di mare è ben radicato nel settore marittimo.

Clicca QUI per leggere il comunicato stampa della MCA (Guardia costiera del Regno Unito).

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares