Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

 Home page > Attualità > Media > Freccero sospeso dalla Rai per telefonata a Libero: “Farò sciopero della (...)

Freccero sospeso dalla Rai per telefonata a Libero: “Farò sciopero della fame”

Tempo fa Libero aveva criticato in maniera moralistica la messa in onda della serie tv Fisica o Chimica, trasmessa su Rai4 e accusata di ostentare sessualità (e omosessualità) in fascia protetta e di propagandare lo “zapaterismo”.

Ne era seguita una telefonata di fuoco del direttore di rete Carlo Freccero al quotidiano, registrata dal giornalista Francesco Borgonovo e finita sul web. Nello sfogo, Freccero tra l’altro attaccava aspramente i vertici Rai, in particolare Lorenza Lei. Non solo, li accusava di prendere ordini anche da non meglio precisati “cardinali pedofili”, denunciando l’infiltrazione di integralisti cattolici e Opus Dei nella tv pubblica.

Ora arriva la notizia della sospensione di Freccero da parte della Rai, per dieci giorni. Intervistato da Repubblica, l’interessato parla di azione di “persecutori” e di sospensione “senza spiegazione”. Secondo Freccero inoltre la telefonata registrata senza chiedere il suo consenso e pubblicata da Libero non avrebbe “valore giornalistico”, ma “privato e non ufficiale”, trattandosi di uno “sfogo”.

Ha intenzione, come ribadito anche al Corriere della Sera, di citare in giudizio il quotidiano davanti all’ordine dei giornalisti e al garante della privacy. Parla di trattamento “umiliante, ingiusto, vergognoso” da parte della televisione di Stato, che invece “dovrebbe darmi un premio”, considerato che la serie ha avuto successo anche all’estero. E annuncia addirittura lo sciopero della fame.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento

Pour réagir, identifiez-vous avec votre login / mot de passe, en haut à droite de cette page

Si vous n'avez pas de login / mot de passe, vous devez vous inscrire ici.


FAIRE UN DON


Pubblicità




Pubblicità



Palmares


Pubblicità