Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

 Home page > Attualità > Media > Freccero sospeso dalla Rai per telefonata a Libero: “Farò sciopero della (...)

Freccero sospeso dalla Rai per telefonata a Libero: “Farò sciopero della fame”

Tempo fa Libero aveva criticato in maniera moralistica la messa in onda della serie tv Fisica o Chimica, trasmessa su Rai4 e accusata di ostentare sessualità (e omosessualità) in fascia protetta e di propagandare lo “zapaterismo”.

Ne era seguita una telefonata di fuoco del direttore di rete Carlo Freccero al quotidiano, registrata dal giornalista Francesco Borgonovo e finita sul web. Nello sfogo, Freccero tra l’altro attaccava aspramente i vertici Rai, in particolare Lorenza Lei. Non solo, li accusava di prendere ordini anche da non meglio precisati “cardinali pedofili”, denunciando l’infiltrazione di integralisti cattolici e Opus Dei nella tv pubblica.

Ora arriva la notizia della sospensione di Freccero da parte della Rai, per dieci giorni. Intervistato da Repubblica, l’interessato parla di azione di “persecutori” e di sospensione “senza spiegazione”. Secondo Freccero inoltre la telefonata registrata senza chiedere il suo consenso e pubblicata da Libero non avrebbe “valore giornalistico”, ma “privato e non ufficiale”, trattandosi di uno “sfogo”.

Ha intenzione, come ribadito anche al Corriere della Sera, di citare in giudizio il quotidiano davanti all’ordine dei giornalisti e al garante della privacy. Parla di trattamento “umiliante, ingiusto, vergognoso” da parte della televisione di Stato, che invece “dovrebbe darmi un premio”, considerato che la serie ha avuto successo anche all’estero. E annuncia addirittura lo sciopero della fame.

Questo articolo è stato pubblicato qui


Ti potrebbero interessare anche

Eventi, mostre, festival, concerti e libri di giugno
Cina, in sciopero della fame il predicatore uiguro che doveva essere scarcerato nel 2002
Marocco, in carcere i giornalisti che informano
Roverto Cobertera: nero e innocente
Gli scavi di Pompei cadono a pezzi e... si attacca il diritto allo sciopero dei lavoratori


Lasciare un commento


Sostieni AgoraVox

(Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

Un codice colorato permette di riconoscere:

  • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
  • L'autore dell'aritcolo

Se notate un bug non esitate a contattarci.



Pubblicità




Pubblicità



Palmares


Pubblicità