• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Elezioni regionali. Di Maio apre all’alleanza Pd-M5s anche a livello (...)

Elezioni regionali. Di Maio apre all’alleanza Pd-M5s anche a livello locale.

In vista delle elezioni regionali in Umbria che si terranno il prossimo 27 di ottobre, Luigi Di Maio, in una lettera al quotidiano La Nazione, ha parlato della possibile alleanza tra Pd e M5S anche a livello locale, e ha proposto un “patto civico”, in cui ognuno correrà con il suo simbolo, ma darà il sostegno ad un “presidente civico” fuori dai partiti.

Insomma, un’allenaza sinergica al governo centrale e soprattutto indispensabile per ridurre i rischi di una sconfitta che appare inevitabile, dal momento che le prossime elezioni regionali saranno un banco di prova piuttosto complicato per la maggioranza che sostiene il Conte due. Infatti, se si presentassero separati al voto, sia il M5s che il Pd, rischierebbero una batosta!

L’Umbria potrà diventare così “la culla di un nuovo modo di innovare la Politica a partire dal locale” e anche di un modo nuovo di fare imprenditoria coinvolgendo sia i giovani che il territorio. L’invito di Luigi Di Maio ai partiti che compongono l’attuale governo gialloRosso è : “Facciamo tutti un passo indietro”.

Come se il M5s di ripensamenti e di passi indietro non ne avesse fatti fin troppi, considerando che il suo elettorato si è ridotto al lumicino. E poi, altro che movimento di destra! Il destino di ciò che resta del Movimento 5 Stelle porta ad una naturale integrazione con ciò che resterà del Pd dopo la scissione che andrà in onda, molto probabilmente, subito dopo la Leopolda Renziana. Poi tutto sta a vedere se sarà quel che resta del M5Stelle a diventare una costola dei dem, oppure se sarà ciò che resterà del Pd a fare da stampella ai grillini. Comunque, alla fine, sarà la leadership del ‘miglior perdente’!

E per dirla con Matteo Salvini: “Su Di Maio non cambio idea, è un amico anche se cambia fronte. Ma non condivido le sue scelte: mi spiace vedere che l’evoluzione dei 5 stelle si trasformi nel cappello in mano in Umbria per una poltrona. Mettetevi con chi volete tanto il popolo vi manda a casa”! 

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità