• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > VIDEO TV > Ipse dixit > Borghezio senza freni: vendere Campania e Sicilia per combattere la (...)

Borghezio senza freni: vendere Campania e Sicilia per combattere la mafia

Mario Borghezio senza freni: vendere Campania e Sicilia a qualche miliardario russo o americano per combattere la mafia e risolvere la crisi economica italiana. E' questa la ricetta dell'europarlamentare della Lega proposta candidamente in un'intervista per Klaus Davi nel corso del talkshow KlausCondicio su Youtube.

"Se per esempio - sentenzia Borghezio - come sembrava che si potesse fare nell'immediato dopo guerra, gli Stati Uniti volessero aggiungere una stellina alla loro bandiera, allora molto volentieri venderei la Sicilia, ma prima ancora la Campania, perché siamo di fronte a zone completamente improduttive. Sarebbe un po' alleggerita quella palla al piede che finché siamo tutti insieme appesantisce il nord" dichiara l'eurodeputato della Lega che forse cerca di sviare l'attenzione dalle polemiche che stanno accompagnando il suo partito in questi giorni. 

E se se davvero si potesse fare una cosa del genere, cosa ferebbe Borghezio con i soldi ricavati dalla vendita di Sicilia, Campania e Sardegna? "Con quei soldi potremmo alleggerire il nostro debito - afferma - che, tra l'altro, mica l'han fatto gli operai della Fiat o i piccoli imprenditori del Veneto o del Nord est. L'hanno fatto loro, con le loro pensioni facili di invalidità, con i loro amici politici, con le loro mafie, il loro assalto alla diligenza, con le loro finanziarie che ogni anno spolpavano un po' di più le casse dello Stato. E naturalmente Roma ladrona, che ha coperto tutto questo danneggiando la gente onesta del sud. Soprattutto, chiudendo le speranze alle giovani generazioni del sud".

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.65) 17 aprile 2012 16:39

    Borghezio dovrebbe prima di tutto collegare la bocca al cervello prima di parlare; ci troviamo di fronte a dichiarazioni assurde, pericolose, di un uomo farneticante e chiaramente non molto lucido mentalmente parlando. Parlasse invece della Lega questo grassone senza testa; parlasse della vera Italia Inutile che da sempre ha mangiato sui sacrifici di questo SUD FANNULLONE. TAPPATEGLI LA BOCCA A QUESTO PARASSITA; QUESTO RIVOLTANTE ARRAMPICATORE SOCIALE che vive per parlare a sproposito e per dire sempre, solo e comunque ca**ate. L’Italia sarebbe invece più leggera senza un LADRO tanto ignorante come lui. Studia un po’ di storia caro Borghezio; cos’è ti brucia quello che sta succedendo alla Lega? Era da tanto che non buttavi aria dalla bocca vero? Non spendo più parole per questa vicenda; non ne vale la pena; neppure capiresti.

  • Di (---.---.---.193) 17 aprile 2012 21:37

    sei un L.L.L. (lardoso leghista ladrone) ignorante La storia ci insegna che l’Italia era il regno delle due Sicilie,la vera mafia siete voi che ci avete dissanguato per comprarvi i diplomi gli ori e i diamanti....VERGOGNA tappatevi la bocca magari con una bella pizza o un piatto di pasta alla norma.

    • Di (---.---.---.226) 14 maggio 2013 01:51

      L’Italia attuale, a livello territoriale, è semplicemente un’estensione di quello che era il Regno di Sardegna. Ma la continuità non è solo di questo tipo. Esiste anche continuità giuridica. Informati, te lo consiglio caldamente.

  • Di (---.---.---.60) 17 aprile 2012 23:04

    Una persona "se tale si può definire" che è pagato anche con i soldi delle tasse che paghiamo noi (quelli del sud) e che lui vorrebbe vendere. Io ti farei pagare solo per farti aprire la bocca

  • Di (---.---.---.14) 18 aprile 2012 13:53

    Un discorso come vendere una città è un po esagerato come idea,ma sicuramente bisogna militare il Sud per eliminare la mafia..non che questa non si anche al Nord,c’e è come , ma purtroppo gli attentati nel sud sono quasi 1 ogni giorno e anche di più,questo non è vita,soprattutto per i giovani,che abbandonano la loro terra per colpa dei mafiosi schifosi,cafoni! che non vedono l’ora di vivere dal popolo.

    Bisogna fare qualcosa!! i pochi politici onesti vengono minacciati a morte se non si vendono alla mafia ,questa situazione è terribile,io non sono una in grado di dare una soluzione :( ma onestamente credo che dovrebbe esserci un controllo esterno che soluzionassi questo problema, "esterno"perché cosi possa evitarsi la corruzione e l’associazione mafiosa, ma per esterno comprendo organizzazioni dell’Unione Europea, trattate di capire inutile mettere italiani a risolvere questo problema perché la mafia c’e ovunque nel sistema Italiano. Io spero con la mano nel cuore ,per il bellissimo Sud questo possa essere soluzionato perché non se ne può più di gente di merda come quella che chiede il pizzo.
  • Di (---.---.---.131) 18 aprile 2012 16:19

    Come c’è l’Irlanda del Nord e del Sud, il Vietnam del Nord e del Sud, la Cecoslovachia è stata divisa in due, la Germania andava meglio quando era divisa ecc. nulla vieta che anche l’Italia venga divisa. E’ chiaro che il Sud, a suo tempo molto più ricco del Nord, ora è in mano a poteri criminali che lo mantengono in questa situazione, ma le sue potenzialità sono enormi. Il Sud Italia se in mano a professionisti seri potrebbe diventare la California d’Italia, ma nè la Mafia, nè la Camorra, nè la Sacra Corona Unita, nè il Vaticano e quant’altro hanno interesse che ciò avvenga. Se no come fanno a sfruttarlo e a reclutare manodopera criminale. Ma prima o poi una guerra civile arriverà.

    • Di (---.---.---.251) 18 aprile 2012 18:28

      queste amenità dei soldi del regno delle due sicilie è stato già smentito dagli storici seri.

      poi se uno vuol credere a babbo natale....!

      se siete così abili da far diventare il sud la california d’italia perchè non vi date da fare ora.

      non cercate sempre di trovare giustiificazioni nella poltica imposta da altri! diventate adulti

    • Di (---.---.---.164) 18 aprile 2012 20:33

      L’amenità dei soldi, come la chiami tu, non è stata smentita affatto.le casse del Regno delle due sicilie erano decisamente più pingui di quelle della monarchia sabauda.Se dai un’occhiata alle serie statistiche, peraltro, ti accorgerai che si tratta di una situazione di lungo periodo.secondo alcuni studi, per dire una banalità, il solo Reame nel duecento "fatturava" più dell’intero regno di Francia.Ora, non parli con un nostalgico o un neoborbonico.I soldi in cassa non fanno lo sviluppo (come, ahimé, dimostrano i fatti di questi giorni).Quindi, più soldi sì, ma molto meno sviluppo.hanno un bel citare, gli amici neoborbonici, le manifatture di san leucio o i cantieri navali: una cosa sono i grandi opifici monarchici, ben altra l’imprenditoria diffusa che da alcuni secoli caratterizza il nord del paese. quindi, per piacere, piantiamola con questo campanilismo pseudostorico ridicolo. Per concludere, io alla California d’Italia non ci credo, anche perché gran parte del nostro territorio è stata irrimediabilmente compromessa.

  • Di (---.---.---.106) 18 aprile 2012 18:17

    Ma se Borghezio si andassae a leggere come e cresciuta la mafia,lui sarebbe il primo ad essere accusato per associazione mafiosa.Quando fu fatta l’unita d’Italia,il re, mando i suoi luogotenenti a concrollare il meridione.Lo scrisse Garibaldi al re,che bisognava avere,atteggiamenti diversi e non soppressivi.Borgezio,sparati un colpo di merda,che se non muori per la botta muori per la puzza.

    • Di (---.---.---.23) 22 giugno 2013 11:46

      Il problema caro il mio troglodita è che Garibaldi non c’è più da 150 anni e voi siete rimasti ancora come 150 anni fa!
      Questa è la verità, Siete una palla al piede, piuttosto se avete un po di dignità, staccatevi dalle nostre sottane e se proprio non ce la fate a vivere solamente con le vostre panzane provate a fare domanda se prendono nel Magreb, in fondo sono i vostri cugini.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares