• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Amministrative: il terremoto politico che in molti avevano previsto è (...)

Amministrative: il terremoto politico che in molti avevano previsto è arrivato...

La tornata elettorale ha visto vittorioso Beppe Grillo e il suo Movimento 5 Stelle e perdenti i partiti tutti. C'è chi è uscito con le ossa rotte come il Pdl e il Terzo Polo e chi invece ha limitato i danni come il PD. Ora i pensieri sono rivolti al futuro ossia alle prossime elezioni politiche che potrebbero svolgersi tra tre mesi come tra un anno. Quali scenari possibili?

Innanzitutto si prevede la nascita di un nuovo partito “berlusconiano” che prenda il posto del PDL e rimedi alla disfatta delle elezioni comunali: tutto ciò con un nuovo leader che prenda il posto sia di Berlusconi che di Alfano.

Anche per quanto riguarda il Terzo Polo si prevede la fondazione di un nuovo partito con un leader carismatico alla guida, magari con uno dei componenti del governo Monti o lo stesso Monti che più volte ha dichiarato che si farà da parte.

La vera incognita è a sinistra: il Pd potrà allearsi o meno con l'Italia dei Valori e Sinistra Ecologia e Libertà, ma cosa succederà se il Movimento 5 Stelle ripetesse l'exploit delle elezioni comunali? E' possibile un'alleanza “forzata” del Movimento 5 Stelle con il PD, L'Italia dei Valori e Sinistra e Libertà?

Dal punto di vista delle percentuali e dei rapporti di forza si verrebbe a creare una forte maggioranza in parlamento: invece dal punto di vista dei programmi e della linea politica almeno per adesso i partiti suddetti del centro-sinistra sembrano abbastanza distanti.

Inoltre c'è uno scenario possibile o quantomeno sognato dai “grillini”: aumentare ancora i loro voti e consensi fino ad arrivare ad un improbabile 30%. Se una cosa del genere si verificasse allora la politica italiana sarebbe davvero “ostaggio” del Movimento 5 Stelle e viene da citare in proposito una frase ironica del comico genovese ad un suo comizio: “Diventerò dittatore democratico...”.

Gli scenari possibili della futura politica italiana sono molteplici: il terremoto politico che in molti avevano previsto è finalmente arrivato e minaccia di non fermarsi e di “mostrarsi” in ulteriori “scosse”.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares