• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Economia > Equivalenze. La stima del Pil italiano del primo trimestre

Equivalenze. La stima del Pil italiano del primo trimestre

Forse è utile ricordare che la stima preliminare del Pil italiano del primo trimestre, che mostra un arretramento del 2,4 per cento sul trimestre precedente (oltre ad una revisione al ribasso del dato del quarto trimestre 2008, da meno 1,9 a più 2,1 per cento) equivale ad un tasso annualizzato, secondo la convenzione utilizzata dagli Stati Uniti, di meno 9,6 per cento (in capitalizzazione semplice). E’ vero che la Germania sta peggio di noi (meno 3,8 per cento trimestrale), per un modello di sviluppo centrato sull’export, ma motivi per rallegrarsi se ne scorgono pochi anche considerando che, nel primo trimestre, la Francia è a meno 1,2 per cento e la derelitta Spagna a meno 1,8 per cento.

Come ha ricordato quest’oggi il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, “la derivata seconda è migliorata, il tasso di peggioramento è rallentato”. Vero, ma avendo comunque presente che minore peggioramento non vuol dire ripresa, e prendendo per buone le metodologie utilizzate nelle rilevazioni. Perché, come ebbe a dire il premier,

Le stime sul calo del prodotto interno lordo del Paese “sono assolutamente non scientifiche“. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri rispondendo alla domanda se, con le nuove misure anti-crisi decise oggi dal Consiglio dei ministri, la stima di calo del Pil a meno 2 per cento nel 2009 possa essere modificata in corso d’anno (Ansa, 6 febbraio 2009)

A margine, segnaliamo la perla del segretario di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero, che parla di un dato del Pil “in caduta libera, meno 5,9 per cento solo nei primi tre mesi!“. Il meno 5,9 per cento è in realtà un dato annuale effettivo, e si legge come la variazione del Pil nel primo trimestre 2009 rispetto al primo trimestre 2008. Fanno dodici mesi, non tre, compagno Ferrero. L’analfabetismo regna sovrano, anche nei presunti studiosi del Capitale di Marx.

Commenti all'articolo

  • Di Frattaglia (---.---.---.203) 15 maggio 2009 23:02

    "A margine, segnaliamo la perla del segretario di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero, che parla di un dato del Pil “in caduta libera, meno 5,9 per cento solo nei primi tre mesi!“. Il meno 5,9 per cento è in realtà un dato annuale effettivo, e si legge come la variazione del Pil nel primo trimestre 2009 rispetto al primo trimestre 2008. Fanno dodici mesi, non tre, compagno Ferrero. L’analfabetismo regna sovrano, anche nei presunti studiosi del Capitale di Marx."

    Meno male.... e io che stavo iniziando a preoccuparmi. Adesso sono più tranquillo e fiducioso.

  • Di Phastidio (---.---.---.32) 16 maggio 2009 18:01
    Phastidio

    Il punto non è sentirsi sollevati, ma evidenziare l’analfabetismo economico della nostra classe politica. Seguendo il ragionamento di Ferrero, avremmo che il Pil italiano è sceso su base annua del 25 per cento. In quel caso avremmo cumuli di macerie fumanti per le strade. La demagogia va combattuta, da qualunque schieramento provenga. In caso non si fosse notato, comunque, il post è fortemente critico con il governo.

    • Di Thony (---.---.---.35) 1 giugno 2009 10:56

      E’ che l’intellighentia va combattuta con la competenza, perché pensa l’intellighentia, che vendere ricavando poco ma a tutti sia la soluzione più democratica e foriera di progresso. Si vende a chi può acquistare e pagare e non a chi potrebbe, forse, chissà...è il refrain della sinistra :" il mondo che vorrei". saluti
      Thony

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares