• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Due parole a un amico che non intende votare

Di Enzo Salvà (---.---.---.252) 12 agosto 17:21
Enzo Salvà

il suo amico, di sinistra direi, ha idee chiarissime: il bacio della pila è colpa gravissima. Vedo che Lei fa riferimento ad Unione Popolare mentre l’amico scrive di Democrazia atea che è invece parte di Unità popolare, che non si cimenterà alle elezioni e che non appoggerà, manco di striscio, Unione popolare. O forse sì considerato che il trait d’union dovrebbe essere Potere al popolo che fa parte di Unione Popolare ma era buon partner anche di parti di Unità popolare, oltre naturalmente alle gloriose falce e martello distribuite in ogni dove.. Poi ci sarebbero anche Sinistra Italiana con i Verdi. 

Anch’io la trovo una sinistra chiarissima, di massa, pronta a portare nelle comunità, nelle fabbriche, nella scuola, nella società insomma, tutto il buono dei suoi ideali e delle sue politiche.

o sbaglio?

Altro discorso: troppe sinistre si dichiarano oggi ecologiste ed ambientaliste: lasciate perdere, Vi prego, lasciate che Europa Verde trovi, faticosamente, la sua strada. Non incasinate tutto come al solito.

Se proprio volete unire le due cose, tornate ad Alex Langer, forse ne trarrete beneficio. Lo consiglio anche al Suo amico.

Un Saluto

Es.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox