• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Il premier al citofono. Matteo Salvini

Di GeriSteve (---.---.---.253) 23 gennaio 14:50

A PROPOSITO DI SPACCIO

 

Ciao Paolo,

 

a proposito di frenesie irrazionali e di imbecillità hai certamente ragione, ma come sai, io confido in una parte consistente di popolazione che non è ancora rimbecillita.

 

Devo dire però che il caso "ascesa di Trump" mi dà decisamente torto.

Lì hanno certamente giocato poteri oscuri (ma individuabili) che hanno tutto da guadagnare da un capo volubile e disponibile a tutto pur di stare in sella.

Purtroppo in Italia un potere oscuro, ma ben noto, che ci guadagnerebbe da un cazzaro al potere c’è, e si chiama mafia.

 

A proposito di spaccio: te lo ricordi che quell’altro cazzaro verde, ai tempi in cui non era un protagonista politico ma un vagamente comunista, che aveva raccontato a tutti di essersi laureato in medicina mentre invece aveva fatto soltanto pochissimi esami?

Te lo ricordi che lo aveva raccontato anche alla moglie che ogni mattina salutava con la borsa da medico in mano dicendole che lui andava a lavorare in ospedale?

Passava invece le giornate al bar. A fare cosa? Le biografie non ce lo dicono, oppure si parla di biliardo.

 

Ma bar e biliardo non portano soldi, anzi: li consumano. E neanche ti procurano padroni che han deciso di entrare in politica e che investono su di te perchè han visto che sai trovare consenso.

E’ di quei padroni che dobbiamo aver paura.

 

GeriSteve


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox