• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Natale ritorna

Di gilda piroddi (---.---.---.108) 19 dicembre 2020 14:46

Quanti bei ricordi i tuoi Doriana! Mi hai trasportato nel tuo passato ed ho quasi vissuto le tue emozioni. Che bei tempi e che bella famiglia la tua!

Posso anche dire che di belle famiglie ce ne erano tante in quegli anni . Ricordo i miei Natali: la mia numerosa famiglia (8 figli!) si riuniva con i parenti anch!’ essi numerosi e tavolate chiassose ma felici. Avevamo così poco ma non sentivamo la necessità di avere di più, perchè eravamo guidati da una grande fantasia che trasformava anche i cocci di vetro in splendidi piatti con cui giocavamo a fare le mamme ed i papà. Il mio babbo, che faceva il cuoco, era spesso assente anche per le festività ma ci rendeva felici ricevere i regali dell’epifania aziendale che era molto generosa . Poi gli anni portarono con se problemi, dolori e poca spensieratezza ma quanto vorrei poter rivivere almeno gli affollati pranzi natalizi, le letterine, che promettevano bontà e studio, sotto i piatti dei genitori e le poesie declamate a gran voce per fare felici gli adulti!

Il tempocambia tutto, non ci si riunisce come una volta, i parenti si allontanano, nuove famiglie si formano compresa la mia. Rimangono rimpianti, nostalgie e la speranza di futuri Natali sereni con le tradizioni che continueranno.

Anche tu cara Doriana ritroverai la voglia di tuffarti in un gomitolo di strade, la stanchezza si attenuerà e sentiraii l’affettuoso calore emanato dall’abbraccio dei tuoi figli.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox