• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Il declassamento di Moody’s

Di Daniele Bernabei (---.---.---.33) 27 ottobre 2018 20:13
Daniele Bernabei

Caro Antonello,

comprendo bene quello che scrivi e capisco pure tutti i tuoi perché che urgono una risposta che però NON E’ DI ORDINE ECONOMICO NE’ FINANZIARIO.

La teoria dei sistemi viventi che io conosco bene, essendo io anche un sistemista informatico, tra le altre cose ci dice che nessun cambiamento è possibile partendo dall’interno del sistema osservato. Questo principio è alla base della psicoterapia sistemica della scuola di Palo Alto e viene applicato anche nella terapia familiare per risolvere conflitti che si trascinano indefinitivamente. E’ necessario un intervento esterno da parte di un ente esperto chiamato dalla famiglia in difficoltà Quindi solo su richiesta dell’utente. Questo è il principio fondamentale dell’intervento di auditing che eseguivo presso il Monte dei Paschi. Se un’agenzia non funzionava andavo io come esterno e la prima cosa che facevo era la raccolta dei Meta-Dati. Ovvero come il modo di pensare delle persone influiva sull’andamento dell’ufficio. Non c’entrava un accidente l’analisi dei costi e dei ricavi di quell’agenzia. Il budget veniva sforato e i ritorni non arrivavano nemmeno al break even point. Per la teoria dei giochi era un gioco a somma diversa da zero con segno negativo. Prima di chiudere per sempre i cancelli mi davo da fare per controllare 4 indicatori, che tratto nel post che ti ho linkato (Ignoranza, Errore, Distrazione e Malversazione).

In funzione dei Meta-Dati raccolti procedevo alla loro analisi per ottenere un grafico rappresentativo di questi indicatori. P.e. nel post citato il meta-dato dell’ignoranza assume il valore 239. Non sto qui a dirti quali strumenti usavo sennò scrivo un libro. Mi ricordo in quel di Bari che, craccando la pwd del PC del capo, trovai dei files zippati che riuscii parzialmente a szippare col Brute Force: erano fogli excel con importi rilevanti quali prebende di “servizi resi”.

Il tipo di verifica che faccio dà la possibilità di rispondere ai tuoi perché in quanto INDAGA I VIZI PRIVATI INFISCHIANDOSENE DELLE PUBBLICHE VIRTU’.

Allora qui puoi comprendere quanto influisca sulle scelte politiche il narcisismo da apllausometro del segretario di quel partito, dall’altra parte puoi osservare quanto incide nelle scelte politiche l’educazione familiare orientata verso l’aiuto a tutti i costi che si focalizza sugli indigenti e manda a puttane l’imprenditoria. In altre parole il complesso patogenetico familiare si estende nel quadro politico nazionale ed internazionale dove l’economia assume solo una funzione strumentale. Spiegare il nostro debito in termini economici è un approccio uroborico (il serpente che si mangia la coda). L’intervento di auditing invece di capire per prima cosa taglia la testa del serpente che può essere quella dell’ A.D.

La taglia col consenso dei membri del C.D.A che chiedono aiuto all’ uomo venuto dal freddo (colui che osserva con distacco professionale). Ma Ice Man non fa il tagliatore di teste, per prima cosa prova a ristrutturare la mente dell’Amministratore usando i suoi strumenti orientati a una riformulazione positiva delle sue strutture mentali. Non è un compito facile ma può dare risultati straordinari. Purtroppo per la politica le cose si complicano in quanto i partiti sono enti privati che amministrano la cosa pubblica e non sono soggetti a reali controlli essendo essi stessi i promulgatori degli standard (le leggi) che li controllano.

La Ragioneria dello Stato fa parte anch’essa del sistema e non gode dell’autonomia necessaria tale da impedire l’indebitamento pubblico. E’ una inascoltata Cassandra.

Per capire perché le cose non funzionano si deve andare ad un livello superiore d’indagine al fine di estrapolare dal Deep WEB economico-politico-finanziario quei Meta-Dati che possono dare un senso all’oggetto osservato.

Lo stato italiano ha una platea di sessanta milioni di azionisti che hanno ciascuno una perdita monetaria reale di 34.000€ ciascuno.

Comunque per andare ben oltre ogni ragionevole dubbio potresti sperimentare “in corpore viri” (in PVT) la tecnica che io adotto per evidenziare i processi mentali nascosti e inaccessibili alla coscienza razionale che sono poi quelli che creano e determinano la realtà che tu, che io, che tutti gli italiani stanno vivendo.

Lo faccio assai di rado ma con un interlocutore appassionato e competente ben volentieri mi metto in gioco.

Un gioco a somma diversa da zero con segno positivo.

Un saluto di cuore.

Daniele Bernabei.

 


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.