• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Alfie Evans, nuovo inconsapevole simbolo nella difesa della non-vita

Di pv21 (---.---.---.55) 29 aprile 2018 19:17

Strafare >

Cambiano le situazioni, ma non cambia la filosofia.

Siamo già al terzo caso in Italia di coppie omosessuali iscritte formalmente come “genitori” di figli nati da rapporti estranei.

TUTTO sulla base di documenti previsti e compilati in conformità al dettato legislativo di Paesi terzi.


Nulla da eccepire sul fatto che, in tali Paesi, la richiesta di ricorrere alla banca del seme o all’utero “in affitto” presupponga un atto scritto di esplicito assenso da parte dei componenti la coppia omosessuale che così assumono individualmente (in anticipo) tutte le responsabilità della potestà genitoriale verso il nascituro.

Tutt’altra cosa è assumere in ITALIA siffatto atto scritto come fonte “validante” l’iscrizione anagrafica a titolo di “genitori”.

La nostra giurisprudenza prevede che, nel preminente interesse del minore, il convivente stabile possa ADOTTARE il figlio del partner. Adozione che può essere revocata soltanto con Sentenza di accertata “indegnità”.


Ergo. Il VERO motivo di certe iscrizioni anagrafiche è porre le premesse per un futuro allargamento dell’istituto del matrimonio anche alle coppie omosessuali.

Risultato che renderebbe altresì “usualeprofittare dei progressi della scienza medica anche per la nascita di figli concepiti e “migliorati” al di fuori del naturale rapporto sessuale.


Guai a strafare!.

Nessuno ha il potere di creare prototipi di nuove specie di Genere Eugenoma


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.