• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Giordana aveva venti anni, un bambino e la vita

Di Doriana Goracci (---.---.---.42) 7 ottobre 12:39
Doriana Goracci

un’ amica su FB, Nicoletta Montagnani,mi ricorda oggi 7 ottobre 2015 che sei anni fa scrissi per Giordana, una giovane mamma di 20 anni, uccisa dal compagno con 48 coltellate,esattamente nel giorno dell’udienza preliminare dal Gip del procedimento per stalking scaturito da una sua denuncia nei confronti dell’ex convivente.Giordana morì dissanguata a poche centinaia di metri dalla sua abitazione. Aggiorno: Per l’omicidio di Giordana Di Stefano, avvenuto a Nicolosi, in provincia di Catania, l’ex compagno Antonio Luca Priolo è stato condannato in via definitiva a 30 anni di carcere il 21 novembre 2019. La Cassazione ha confermato la sentenza dei giudici della terza sezione della Corte d’Assise d’Appello di Catania. Anche il pg Roberta Maria Barberini, al termine della requisitoria davanti ai giudici della prima Sezione penale, aveva chiesto di rigettare il ricorso presentato dalla difesa di Luca Priolo. Per l’omicidio della giovane madre ventenne, in primo grado il 7 novembre 2017, al termine del processo celebrato con rito abbreviato Priolo era stato condannato alla massima pena di 30 anni, condanna poi confermata anche in Appello e diventata definitiva in Cassazione. Ai genitori, la sorella e la figlia di Giordana che porta il nome della madre e non più quello del padre, è stato riconosciuto il risarcimento del danno.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox