• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Io ero con i No Tav arrestati. Vi racconto come sono andate davvero le cose

Di (---.---.---.114) 21 marzo 2013 13:17

Mio caro giornalista, se lei c’era, avrà sicuramente sentito anche le minacce di incendiare lo studio, le intimidazioni ai collaboratori dello studio e ai loro familiari, le colossali falsità urlate al megafono. Ma soprattutto saprà che questa gente è entrata con l’inganno, ha rifiutato di uscire e, soprattutto, ha messo a soqquadro rovistando in tutto l’ufficio, pretendendo di ispezionare anche i files dei computer, e rubando documentazione e materiale. 
Se questo è un dialogo amichevole, come lei dice, la prossima volta vengo a dialogare amichevolmente a casa sua.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.