• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Io ero con i No Tav arrestati. Vi racconto come sono andate davvero le cose

Di (---.---.---.165) 1 dicembre 2012 23:04

Sospetto che la questione sia diversa: l’Italia, governo, parlamento, partiti, finanza e chi più ne ha ne metta, non sa più come spiegare la decisione su questo scempio e chissà quanti soldi e corruzione ci sono sotto; per non ritrarsi e non dare spiegazioni, è utile la provocazione.Ciò che succede in Valsusa è pura provocazione: i NOTAV non hanno soluzioni: se rimangono a casa sono finiti e finisce anche il loro territorio, se reagiscono sono violenti e dunque pericolosi terroristi, ovviamente bugiardi e pure fedigrafi che non guasta, e noi,.... Paolo.....discutiamo di chi denuncia chi??

Io sono uno spedizioniere, trasportatore, esperto di logistica sudtirolese: sapete una cosa??? La TAV che non è nemmeno alta velocità forse solo alta capacità a noi operatori serve.....una sega. Ce lo chiede la UE?: no, l’abbiamo chiesta noi ed i francesi. Per cosa: una linea dal Portogallo a Kiev...bene aprite una cartina geografica, tracciate tutti i territori sopra le Alpi e controllate corridoi stradali e ferroviari, poi prendete i porti portoghesi e spagnoli (a loro vanno meglio navi portacontainer, molti container, minor costo)e vi accorgerete che la Torino Lione serve....ad un ca....oops. Fra l’altro sventrano una valle non per fare trasporto bimodale ma una autostrada viaggiante, camion interi su vagoni......adatti solo per piccole tratte e superare, ad esempio, i divieti notturni in Austria. Una curiosità: in Italia, per superare salite impegnative, al treno viene aggiunta una locomotiva di testa, vietato fare la cosa più semplice aggiungerne una in coda che spinga, bene, gli austriaci questo problema non l’hanno gli costa meno e sono abbondantemente più rapidi ed efficienti di noi. Comunque il Portogallo ne è uscito ufficialmente.

Pensate: un’opera che non serve, non ha futuro, costa una barca di soldi, è distruttiva, mi piacerebbe anche sapere dove mettono qualche milione di metri cubi di montagna estratta magari contenente amianto e se tutto va bene finiscono fra 10 anni. Che nazione....!!!!!!

Nel rincorrersi delle cifre costerà 20 miliardi: cavolo con 20 miliardi le nostre ferrovie le ristrutturiamo, quella sì che è un’opera e ne abbiamo bisogno, magari ci stà che troviamo anche soldi per intervenire sul territorio. C’è da piangere ragazzi, da piangere........

Enzo

 

 


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.