• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

L’indifferenza araba rispetto all’Olocausto

Di (---.---.---.156) 29 gennaio 2012 15:05

L’uso di un concetto ne trasforma il significato, più un’idea è diffusa come vera più diventerà vera.

Non so se siamo all’antisemitismo puro: come hai ben sottolieato, se consideriamo l’antisemitismo come quel sentimento non recente tipico dell’europa di quei decenni (e dei precedenti), dovremmo pensare che oltre al rancore generato da un’accusa di occupazione illecita si accompagni l’idea di una inferiorità o comunque assoluta alterità degli ebrei in quanto etnia e nella stessa palestina questo sentimento di odio viscerale per un poppol in quanto tale non è del tutto condivisa.
Uhm, be’, nonostante le apparenze, nessuno sterminio è considerato inutile da chi lo compie: se col tempo ha rafforzato la sua natura di purificazione della razza, inizialmente gli ebrei come elementi interni ma estranei erano già stati considerati cause di pestilenze, crisi economiche..i nazisti non hanno fatto che applicare contro di loro le tecniche di annientamento "industriale" già applicato ai tedeschi non ddegni di essere mantenuti.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.